Roberta Bruzzone protagonista a Ballando con le Stelle

La giuria di Ballando con le stelle è una realtà consolidata. Tuttavia quest'anno ci sarà una novità davvero interessante

Fonte: Wikimedia

La giuria di Ballando con le stelle è una realtà consolidata. Tuttavia quest’anno ci sarà una novità davvero interessante. A Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli, Carolyn Smith, Guillermo Mariotto e Fabio Canino si aggiunge Roberta Bruzzone. Si tratta della conduttrice di Donne mortali, programma di gran successo che va in onda su Real Time. Di professione però non fa la conduttrice, ma la criminologa. Ed è proprio per questa ragione che all’interno della trasmissione ha sempre mostrato di avere un’ottima dimestichezza con i delicati argomenti che tratta.

Il suo ruolo all’interno della trasmissione però non è valutativo. Nel senso che lei collaborerà con la giuria ma non esprimerà alcun voto. La sua funzione infatti sarà di matrice psicologica. Studierà ognuno dei concorrenti, cercando di delinearne un tracciato psicologico. In molti si chiederanno quale sia la connessione con la danza. Conoscendo la psiche del concorrente Roberta potrà aiutarlao ad approcciarsi al tipo di ballo che gli è stato assegnato.

La sua biografia

Nei suoi programmi affronta temi complessi: femminicidio, mamme assassine, serial killer ed altro ancora. Narra queste terribili vicende con gran professionalità e distacco. Le sue analisi sono perfette ed accompagnate sempre da servizi accurati. Giunge al programma che le ha dato fama a seguito della sua partecipazione attiva nel caso di Avetrana. Lei infatti si occupò della difesa di Michele Misseri e in molti sostengono che fu anche grazie a lei che fuoriuscirono gli aspetti più inquietanti di quella famiglia.

Nata nel 1973 a Finale Ligure, Roberta Bruzzone si laurea in psicologia forense ed insegna all’Università Niccolò Cusano. Nel 2012 ha pubblicato “Chi è l’assassino. Diario di una criminologa” edito da Mondadori.  Oltre al caso già citato, la sua consulenza è stata richiesta anche nella Strage di Erba. Inoltre, è spesso presente in diversi salotti televisivi per esprimere la sua opinione su casi di cronaca nera.

La psicologia oggi

C’è da precisare che la Carlucci ha cercato di portarla in gara ma che Bruzzone abbia rifiutato a più riprese. Da qui è nata l’idea. Questa sarà la prima edizione in cui sarà chiesta la sua consulenza. Vedremo se l’idea avrà successo e sopratutto come reagirà il mondo accademico.

Questi, infatti, sa essere conservatore, ma bisogna ormai convincersi che i tempi cambiano con estrema rapidità. Basti pensare che qualche tempo fa è nata un’applicazione di consulenza psicologica per iPhone.

 

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti