0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Salvini a Bello Figo: "Vai a raccogliere banane e cotone"

Matteo Salvini attacca Bello Figo consigliando al rapper di andare a raccogliere banane e cotone

Bello Figo continua a far discutere e questa volta a parlare di lui è Matteo Salvini, segretario della Lega, che durante un’intervista rilasciata al programma la Zanzara su Radio 24, ha consigliato al rapper di andare a raccogliere banane e cotone.

A far innervosire il leader del Carroccio, le canzoni di Bello Figo a favore degli immigrati in cui canta “Io non pago affitto”. “Lo manderei a raccogliere il cotone – ha detto di lui Matteo Salvini -. E anche i pomodori, le arachidi e le banane”.

Durante l’intervista Salvini ha cercato di illustrare la sua ricetta per l’immigrazione: “Bisogna salvare chiunque in mezzo al mare – ha svelato –  ma poi riportarlo indietro. Bisogna scaricarli sulle spiagge, con una bella pacca sulla spalla, un sacchetto di noccioline e un gelato. Con gli immigrati che arrivano in Italia è in corso una sostituzione etnica vera e propria”.

Oltre che con Bello Figo, Matteo Salvini se l’è presa anche con Il Volo. “Quando ho letto che loro e Bocelli hanno detto di ‘no’ a Donald Trump ho provato una profonda tristezza – ha detto -. Sono tre sfigatelli. Comunque ognuno fa quello che vuole. La musica non ha colore politico, sarebbe stato bello avessero cantato a prescindere. Ma sono tre fessacchiotti, dai”.

Nel frattempo Bello Figo dovrà aggiungere nella lista dei suoi detrattori, dopo Alessandra Mussolini con cui si era scontrato durante un programma tv, anche Matteo Salvini, che non sembra proprio sopportare il rapper di origini ghanesi.

E mentre in tanti lo critichino, altri, come Gad Lerner, hanno un’altra opinione su Bello Figo. “Lui è il futuro – ha spiegato il giornalista qualche giorno fa -. Se li mangerà tutti. È un rapper che ha ironia, è scafato, sa usare il linguaggio come pochi e ne capovolge il significato ideologico. Credo che ne spunteranno tanti come lui. Ci sono tanti giovani africani in Italia che sono creativi, fantasiosi e capaci di fare satira pronti a emergere”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti