Salvini risponde a Crozza: "Un milionario che fa la morale"

Crozza ha difeso Carlo Conti dagli attacchi di Salvini sul compenso per il festival

“Faccio come Bob Dylan, me la tiro. Prima che mi tirino qualcosa dal pubblico”. Maurizio Crozza inizia così la sua copertina per il festival 2017, dove ne ha per tutti, dai conduttori del festival al governo, al leader della Lega Nord Matteo Salvini, per finire con il sindaco di Roma, Virginia Raggi. “Conti e De Filippi, Rai e Mediaset: Carlo pensaci bene perché l’ultima volta che un toscano ha fatto un inciucio del genere ha preso una bella batosta”, dice Crozza.

Crozza passa poi a difendere Conti dagli attacchi di Salvini sul compenso per il festival: “Ha detto che il tuo compenso è vergognoso e che dovresti darlo ai terremotati. Ha ragione: io ai terremotati darei pure lo stipendio di Salvini. Che poi che lavoro fa Salvini? È pagato dall’Europa per dire che bisogna uscire dall’Europa. Sei stato costretto a dire che fai beneficenza: ma la beneficenza è come la puzzetta in ascensore: si fa ma non si dice”.

E alle parole di Crozza ha risposto Salvini con tweet: “Non so a voi ma a me #Crozza non fa più ridere… Milionari che fanno la morale #tristezza”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti