2, 1, 1, 5, 5, 6, 3 trend

Samantha Cristoforetti: nel suo video nello spazio compare un Ufo

Secondo alcune teorie Samantha Cristoforetti avrebbe ripreso per sbaglio un Ufo durante un video girato nello spazio

Samantha Cristoforetti ha ripreso per sbaglio un Ufo? Se lo chiedono gli esperti di paranormale e gli appassionati di complotti dopo aver visualizzato un video in cui l’astronauta riprende la sua vita all’interno della stazione spaziale ISS. In particolare in una clip, pubblicata sul web, la Cristoforetti mostra il funzionamento degli oblò nella navicella, mentre alle sue spalle sembra comparire un oggetto non identificato che si muove nello spazio.

Il video da subito ha attirato l’attenzione degli esperti di mistero, certi che l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea Italiana abbia ripreso per errore gli alieni. Ma è davvero così? Non appena la clip è divenuta virale, diffondendosi in numerosi siti che parlano di occulto e di forme di vita extraterrestre, la Nasa ha diffuso un comunicato in cui smentisce tutto.

“Non ci sono oggetti non identificati nei video girati dalla Stazione Spaziale Internazionale – si legge in una nota diffusa dalla Nasa per spiegare l’accaduto -. Si tratta semplicemente del riflesso proveniente dalle finestre della stazione, accade spesso che la stessa struttura della o luci dalla Terra nei video girati dal laboratorio orbitante sembrino degli oggetti volanti, ma non è così”.

Gli esperti di Ufo però sembrano non credere a questa spiegazione e sono convinti che dietro le clip girate nella stazione spaziale ISS ci sia un’altra verità. Non è la prima volta che Samantha Cristoforetti viene coinvolta in supposizioni e teorie riguardanti gli alieni. In tanti infatti sono convinti che, durante i suoi viaggi spaziali, l’astronauta abbia visto qualcosa di strano, ma sia stata messa a tacere dalla Nasa.

Tutto era iniziato quando Astro Samantha, in orbita sulla navicella Soyuz era stata registrata mentre gridava allarmata: “O mio Dio, cos’è quello?” e veniva poi calmata da un collega. Secondo molti in quegli istanti l’astronauta avrebbe visto gli alieni. Anche nel suo diario online si legge: “Non ero nemmeno minimamente preparata a quello che ho visto quando ci trovavamo a circa 30-40 metri. Mentre mi sono girata per guardare fuori, all’inizio ho guardato indietro e ho visto uno dei pannelli solari della nostra Soyuz. Gli enormi pannelli solari  – racconta la Cristoforetti – erano inondati da una fiammata di luce arancione, vivida, calda e quasi aliena. Non ho potuto fare a meno di esclamare qualcosa ad alta voce, che potete probabilmente ascoltare nelle registrazioni del nostro attracco, visto che a quel punto eravamo a microfono aperto con il Controllo Missione. Quando ho sbirciato ancora più tardi, il bagliore arancione non c’era più”.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@vitv.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti