Viaggi

Città di San Marino: borgo arroccato sul monte Titano

Viaggio a Città di San Marino: cosa vedere e informazioni utili sulla graziosa città, capitale del terzo territorio più piccolo d'Europa e patrimonio Unesco

Fonte: google

Al confine con Borgo Maggiore, Acquaviva, Fiorentino, Chiesanuovo e il comune di San Leo, San Marino è la bellissima capitale del piccolo stato di San Marino presente in Emilia Romagna. Arroccata sul Titano, il monte che supera i 700 metri d’altezza sul mare, San Marino è uno dei borghi più antichi e affascinanti d’Italia, ma anche uno dei più piccoli con solo 61.196 chilometri quadrati.

Nel 2008 il grazioso centro storico della città è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, in particolare per le torri, le mura, il teatro e la basilica di San Marino. A pochi chilometri dall’Adriatico, precisamente dieci, San Marino è uno dei paesi più visitati in Italia ed è accessibile tramite l’uso di auto, treni, autobus e se si vuole anche dell’aereo.

Come arrivare

Per arrivare in macchina al piccolo paese dell’Emilia Romagna, basta seguire la A 14, l’autostrada Bologna-Ancona uscendo a Rimini Sud e proseguendo per 22 km. Più facile ancora sarà raggiungere San Marino in treno fermandosi alla stazione ferroviaria del capoluogo romagnolo, da qui poi si consiglia di proseguire con i bus; questi si possono prendere in Piazza Tripoli o all’Arco di Augusto. Se invece si volesse fare un viaggio in aereo, l’aeroporto più vicino è quello internazionale di Rimini.

Posizione geografica

Nel pieno centro del nostro paese, San Marino confina con le Marche a ovest e a sud, e con l’Emilia Romagna a est e a nord, per un confine di 39 chilometri. Le sue fondamenta sorgono sul monte Titano che, con le sue tre cime, rappresenta la storia del paese. Da queste vette calcaree nascono due fiumi importanti, Marano e Marecchia. San Marino si classifica come terzo territorio più piccolo d’Europa, dopo Città del Vaticano e il Principato di Monaco.

Mappa di San Marino: cosa vedere

Si deve partire sicuramente dai nove castelli ricchi d’atmosfera antica e medievale, per poi passare ai numerosi monumenti e musei. Oltre alle bellissime piazzette e ai vivaci mercatini, San Marino attira numerosissimi turisti grazie alle Rupe di Baldasserona, valle caratterizzata dalla sua fantastica storia: il territorio dei Titani, da cui avrebbe avuto origine il paese e su cui avrebbe mosso i primi passi il Santo Marino.

Clima

A causa dell’alta quota, il clima di San Marino è uguale a quello della regione che lo ospita, ma con l’unica differenza di avere maggiori escursioni termiche. Il clima è umido in estate e rigido in inverno. L’autunno è caratterizzato, invece, da maggiori nebbia e umidità, rispetto alla mite primavera. Dobbiamo ricordare che la regione presenta tre climi diversi: il marittimo, il semi-continentale e il montano.

Storia e curiosità

Le più antiche attestazioni sulla presenza di una città sulle cime del Titano risalgono al Medioevo. Proprio qui venne fondata la Comunità di San Marino, per poi cambiare la denominazione in Repubblica. Nell’undicesimo secolo la comunità diede vita all’Arengo,un’assemblea costituita da tutti i capi-famiglia di San Marino. Radicati alla propria autonomia e indipendenza, gli abitanti di San Marino riuscirono a difendersi dagli attacchi medievali e dalle campagne napoleoniche.Attualmente la città è protetta dagli ambasciatori dell’Onu.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati