San Siro riabbraccia l'Imperatore: "Qui sono a casa"

Durante Inter-Lazio, applausi per Adriano, ex nerazzurro ancora amatissimo.

Fonte: Getty Images

Non fosse per la sua vita fatta di troppi eccessi e poca voglia di allenarsi, Adriano sarebbe ancora un giocatore importante. Classe 1982, l'Imperatore non gioca da circa un anno. Attualmente è svincolato. Ha così trovato il tempo per farsi rivedere a Milano.

Durante la sfida Inter-Lazio, Adriano è nuovamente sceso sul terreno di gioco di San Siro. L'ovazione del pubblico nerazzurro è stata incredibile, a conferma dell'amore che i tifosi hanno ancora per il brasiliano. Al meglio della sua carriera, proprio all'Inter, Adriano ha giocato a livelli eccellenti (75 gol in 177 gare totali).

"E' un sogno essere qui, è tanto tempo che non venivo e sono molto emozionato. Sono molto felice di essere qui nella mia casa, come la chiamo. Lo so che sono nel cuore di tutti gli interisti, fa sempre piacere tornare e guardare la squadra che ho sempre amato. Appena ho rimesso piede sul terreno del Meazza mi son tornati in mente i tempi in cui ero un giocatore vero, ancora non ci credo".

Attraverso la sua pagina Instagram. Adriano ha riportato il coro della curva nerazzurra al suo ingresso in campo: "Che confusione, sarà perchè tifiamo un giocatore che tira le bombe a mano, siamo tutti in piedi per questo brasiliano, batti le mani, che in campo c'è ADRIANO".

Purtroppo il calcio è ormai un lontano ricordo per l'Imperatore. Il 34enne attaccante fa ormai notizia soprattutto per quello che combina fuori dal campo. Recentemente, dopo il fallimento dell'esperienza a Miami, è stato visto divertirsi a Buzios, rinomata località turistica nei pressi di Rio.

Eppure lo stesso Adriano non pare aver abbandonato del tutto l'idea di giocare a calcio. Dovesse arrivare un'occasione, magari anche importante a livello economico, l'Imperatore potrebbe tornare in campo.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti