0, 1, 0, 0, 0, 0, 0 trend

Sanremo, Salvini contro Braschi: "I migranti accoglili a casa tu"

Matteo Salvini si scaglia su Twitter contro Federico Braschi, cantante di Sanremo che nelle sue canzoni parla degli immigrati clandestini

Fonte: Twitter

È polemica fra Matteo Salvini e Federico Braschi, in gara nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo. A scatenare la rabbia del leader del Carroccio sarebbe stata la canzone di Braschi che parla di immigrazione e si intitola “Nel mare ci sono i coccodrilli”.

La canzone parla dei migranti clandestini che arrivano ogni giorno sulle coste italiane trasportati dai barconi e spinge a riflettere non solo su questo dramma, ma anche su quanto tutti noi siamo fortunati perché viviamo in un paese libero dove non ci sono le guerra.

Il giovane Braschi ha affermato di cantare per “l’accoglienza dei migranti” e le sue parole, come il messaggio della canzone proposta a Sanremo, non sono piaciute a Matteo Salvini. “Voi #sanremo2017 lo guardate, Amici? – ha scritto su Twitter il leader della Lega, commentando poi il singolo di Braschi -. Ti piace tanto l’invasione di immigrati clandestini? Accoglili A CASA TUA!”

La risposta del cantante non si è fatta attendere. “L’unico modo per rispondere è far parlare la canzone – ha detto Braschi da Sanremo -. Penso che un certo dibattito politico non dovrebbe tirare in ballo un Festival come questo”.

Nonostante non sia approdato al Festival di Sanremo, Matteo Salvini non ha smesso di creare polemiche e battibecchi anche a distanza di chilometri, complici i social, dove lancia slogan e frasi ad effetto.

L’ultimo bersaglio del politico era stato Maurizio Crozza che, nella copertina andata in onda durante la prima puntata del Festival, lo aveva preso in giro. Il comico aveva ironizzato riguardo le polemiche di Salvini sullo stipendio di Carlo Conti e aveva invitato il leader della Lega a devolvere il suo stipendio ai terremotati, anziché fare la morale agli altri.

“Festival di #sanremo2017 – aveva scritto su Twitter, Salvini – non so a voi ma a me #Crozza non fa più ridere… Milionari che fanno la morale #tristezza”.

E dopo la risposta di Braschi, che non ha voluto cedere alla provocazione di Matteo Salvini, staremo a vedere chi diventerà il nuovo bersaglio delle critiche social del leader della Lega.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti