Sapete tutto del mega concerto di Vasco Rossi?

Il concerto dei record di Vasco Rossi segnerà i quattro decenni di carriera del rocker modenese. Appuntamento il primo luglio

Fonte: Facebook

Al Parco Ferrari di Modena, Vasco Rossi festeggierà con un concerto (il Vasco Modena Park) i suoi primi quarant’anni da musicista davanti alla presenza di ben 220 mila persone. Se i numeri saranno confermati, questo diventerà il concerto a pagamento con la maggiore presenza di pubblico di sempre.

Il comune di Modena (185 mila abitanti, circa) nell’intenzione di garantire la massima sicurezza, si sta preparando nel migliore dei modi: sospensione del trasporto pubblico, divieto di circolazione nelle zone limitrofe al parco dal giorno prima del concerto, anticipo dei saldi e forse, la sospensione della maturità. In più a predisposto delle limitazioni severe per quanto riguarda l’ingresso al Parco Ferrari. Il concerto sarà proiettato in oltre 150 sale cinematografiche e dalle 20.40 sarà trasmesso (in parte) su Rai 1.

Il concerto

Il concerto inizierà alle ore 20.45 di sabato 1 Luglio, ma i cancelli apriranno alle 9.00 del mattino. Il parco è accessibile solamente a piedi, anche se nei dintorni sono previsti dei parcheggi (solo 45mila). L’evento è sold-out e si appresta a diventare il più grande concerto con pubblico pagante di sempre, superando così il precedente record del gruppo norvegese degli A-ha che suonò davanti a 198 mila persone allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro.

Parco Ferrari: divisione e accesso

Il parco è stato diviso in tre settori chiamati “pit”, in base alla distanza dal palco. Sono indicati con colori diversi: ogni pit ha un ingresso dedicato, segnalato sul biglietto. Per accedere invece, bisognerà superare dei controlli di sicurezza piuttosto severi: non si potranno introdurre zaini e borse più grandi di 10 litri, bombolette spray, trombette da stadio e contenitori di liquidi di alcun tipo (permesse solo un massimo di tre bottigliette di plastica da mezzo litro senza tappo).

Come arrivare

Gli organizzatori e il comune di Modena sconsigliano di arrivare in macchina. Infatti, dalle 19 di venerdì 30 giugno, fino alle 7 di domenica 2 luglio, la circolazione nelle zone limitrofe al parco sarà proibita. Inoltre, verrà sospeso tutto il trasporto pubblico locale. Tanti caselli autostradali saranno chiusi e non ci saranno navette per raggiungere Parco Ferrari. I parcheggi sono soltanto 45mila, da prenotare anticipatamente. Il mezzo consigliato per arrivare al concerto è il treno.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti