Lifestyle

Sapone di Aleppo: un vero e proprio alleato per la pelle e non solo

Poco conosciuto ai più, il sapone di Aleppo rappresenta un piccolo tesoro tutto da scoprire per la cura del proprio corpo e della propria igiene. Ecco come impiegarlo

Fonte: google

Il sapone di Aleppo, originario dell’omonima città siriana, viene ancora oggi realizzato seguendo la stessa metodologia di secoli fa. Anche se non è particolarmente conosciuto, questo sapone risulta essere un vero toccasana per le patologie della pelle, perché ha proprietà lenitive, antisettiche e antinfiammatorie e in base alla percentuale di olio di alloro in esso contenuta si può utilizzare in vari ambiti: dall’igiene personale al lavaggio degli indumenti.

Inoltre, è ottimo per la pelle dei bambini e per gli adulti che hanno un’epidermide molto delicata o sono affetti da dermatiti, eczemi, psoriasi e acne. E’ disponibile per l’acquisto in tutte le erboristerie e nei negozi che vendono prodotti bio, ma si può acquistare anche online, purché si faccia riferimento a un sito qualificato che non ne metta in commercio di falsi.

Per i capelli

Pare che il miracoloso sapone di Aleppo sia un prodotto originariamente creato per risolvere i problemi relativi ai capelli, e che poi facendone uso costante se ne siano scoperte tutte le altre innumerevoli potenzialità. Il sapone di Aleppo è ancor oggi utilizzato nel trattamento dei capelli fragili, ed è perfetto per effettuare una pulizia a fondo del cuoio capelluto senza però eliminarne il film sebaceo protettivo, il che lo rende perfetto per detergere i capelli grassi o con problemi di forfora persistente.

Inoltre, il suo uso sulla cute irritata ha un effetto lenitivo e rinfrescante. Proprio per la cura dei capelli è disponibile una versione liquida del sapone di Aleppo, uno shampoo ideale anche per la detersione delle mani e del viso, ed un balsamo con le stesse caratteristiche per assicurare alla capigliatura e al cuoio capelluto tutte le attenzioni di cui hanno bisogno.

Per il corpo

Il sapone di Aleppo è particolarmente indicato, grazie alle sue proprietà antimicrobiche, nell’igiene intima, ma anche per lavare pelli affette da eczemi, dermatiti o con presenza di psoriasi: l’importante è sceglierlo con la giusta percentuale di olio di alloro.

Un sapone di Aleppo con il 30% di questo prezioso olio al suo interno è indicato per tutti i tipi di pelle; in particolare, per le donne in età matura sarà un ottimo antirughe, mentre per le più giovani aiuterà a prevenire i primi segni del tempo. In caso di acne invece si potrà usare un sapone di Aleppo con il 16% di olio di alloro per esercitare sulla pelle a tendenza seborroica un effetto antisettico ed astringente.

Il sapone nour

Il sapone di Aleppo che contiene il 30% di olio di alloro è detto Nour, ed è un vero toccasana per le pelli problematiche: deterge il cuoio capelluto rimuovendo l’eccesso di sebo senza però eliminarne il film protettivo, ha un effetto rinfrescante per le epidermidi affette da eczema e psoriasi, riduce i fastidi delle dermatiti da contatto.

Inoltre, esercita un’azione antisettica se utilizzato in scaglie sottilissime nell’acqua usata per l’igiene intima. Infine, vista la sua componente tutta naturale, si può usare il sapone di Aleppo anche e soprattutto in casi di pelli molto delicate, specie quelle dei bambini, in quanto non contiene agenti chimici che potrebbero rivelarsi aggressivi o irritanti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati