0, 0, 0, 4, 2, 1, 0 trend

Come sbiancare i denti naturalmente (a costo zero)

Limone, fragola, salvia, olio d'oliva e radice Araak sono solo alcuni dei rimedi naturali per sbiancare i denti

Vorreste avere i denti bianchi come Mitch Buchannon di Baywatch senza ricorrere a trattamenti professionali? Non c’è problema. Almeno in parte, alcuni metodi naturali aiutano a pulire le chiazze che vengono a formarsi con il tempo sullo smalto. Asserire che il risultato sarà un sorriso da Hollywood sarebbe esagerato, ma potete comunque sperare di ottenere ottimi risultati.

I risciacqui con il succo di limone e il bicarbonato sono certamente i rimedi più conosciuti per intervenire sul colore dei denti. Tuttavia, una serie di alternative meno usuali e insospettabili sono importantissime se volete avere i denti bianchi. Aceto di mele, fragole, salvia, olio d’oliva, acqua ossigenata, buccia d’arancia e radice di Araak possono passare dalla dispensa al beauty.

Gli sbiancanti più comuni

I risciacqui con il succo di limone, si è scritto, sono una delle alternative più comuni allo sbiancamento professionale. Basta qualche minuto di sciacquo con il succo. In alternativa potete passare il bicarbonato di sodio sui denti o scioglierlo in acqua fino a creare una pasta molto efficace per pulire e sbiancare. Non è comunque opportuno esagerare con questi due rimedi perché possono rovinare lo smalto.

Meno conosciuto è l’effetto della salvia. Applicate delle foglie essiccate sui denti, una o due volte a settimana per risultati ottimi nel tempo. Prendendo tutte le cautele del caso, potete fare degli sciacqui con acqua ossigenata. Non ingerite mai la sostanza e lavate abbondantemente la bocca dopo il trattamento. Anche gli sciacqui con l’aceto di mele danno ottimi risultati e non sono in alcun modo rischiosi.

Massaggio dei denti

Massaggiare il cavo orale con determinati prodotti naturali porta con sé grandi benefici sul colore dei denti. Ogni prodotto deve essere somministrato secondo tempi propri: vediamone alcuni.
Incredibilmente, l’olio d’oliva ha un grande potere sbiancante. Intingete una garza e strofinatela delicatamente all’interno del cavo orale una volta a settimana per avere risultati sorprendenti. Lo stesso può essere fatto due volte al mese con la fragola, spezzatela e strofinatela sul cavo orale. Buoni risultati sono garantiti dai massaggi con la parte bianca dell’arancia. Tuttavia, lo sbiancante naturale più efficace è probabilmente la radice di Araak, anche in questo caso massaggiate e apprezzate i risultati.

 

TAG:

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti