Tech

Scaricare la musica sul cellulare: ecco le migliori app

Volete sempre avere le nuove hit sullo smartphone? Allora queste app per scaricare la musica sul cellulare faranno al caso vostro

Fonte: flickr

Avere la playlist del cellulare sempre aggiornata è il sogno di tutti, ma, purtroppo, molto spesso il procedimento per scaricare le canzoni risulta essere abbastanza noioso. Si possono, però, trovare su Google Play e sull’AppStore varie applicazioni che permettono di effettuare il download legale direttamente sullo smartphone.

Disponibile, infatti, su entrambi i sistemi operativi (e anche sul PC) è Spotify, una piattaforma online che viene continuamente aggiornata. Probabilmente è il provider di musica più famoso al mondo e, non a caso, vanta di numerosissimi pregi che rendono il servizio offerto eccellente. Per poterne usufruire, è necessario sottoscrivere l’abbonamento Premium a soli €9,99 al mese, il quale permette di effettuare il download illimitato di tutti i brani che si vogliono avere sullo smartphone. In questo modo si potrà creare una playlist offline che solitamente è impossibile fare.

Se avete intenzione di provare personalmente l’abbonamento, Spotify consente un periodo di prova gratuito di 30 giorni, fornendo gli estremi di uno dei metodi di pagamento accettato (PayPal o carta di credito). Nel caso in cui, invece, ci si accontenti del servizio usufruibile solamente online, si può tranquillamente utilizzare la versione Free, la quale consente la sola riproduzione illimitata dei brani, che però viene spesso interrotta da messaggi promozionali.

Se il vostro smartphone è Android, potete provare anche Google Play Musica. E’ un’applicazione che prevede il sostentamento di un prezzo variabile per il download di singoli (da €0,99 a €1,29) e di album (da €5,99 a €9,99). Con €9,99 al mese è, inoltre, possibile accedere al servizio illimitato, che permette di ascoltare la musica online. Anche qui è presente un periodo di prova, pari, questa volta, a 60 giorni.

Il periodo di prova aumenta fino ad arrivare ai 3 mesi per chi vuole provare lo store di iTunes, disponibile sui cellulari Apple. Trascorso questo lasso di tempo, se soddisfatti del servizio, ci si può abbonare a soli €9,99 al mese, ottenendo, così, la possibilità di accedere al catalogo e di scaricare tutta la musica desiderata. In alternativa, iTunes offre un servizio a consumo, permettendo l’acquisto e il download di brani singoli e di album, disponibili a prezzi variabili.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati