Sport

Radamel Falcao: il cannoniere dell'Europa League

Radamel Falcao è uno dei più grandi calciatori colombiani di sempre. Analizziamo la sua scheda per scoprire qualcosa in più su di lui

Fonte: wikipedia

Radamel Falcao nasce in Colombia il 10 febbraio 1986. Di ruolo attaccante, attualmente milita nel Chelsea ed è un titolare fisso e inamovibile della Nazionale colombiana, di cui è anche capitano. E’ soprannominato “El Tigre”. Ha un innato senso del gol ed è considerato uno dei centravanti più forti del mondo, grazie alla sua rapidità, tecnica, freddezza sotto porta e alla sua capacità di tirare sia con il piede sinistro sia con il destro. Vediamo ora la sua scheda nel dettaglio.

Il debutto di Falcao come professionista avviene nella seconda divisione colombiana nel 1999, con la maglia del Lanceros, a soli 13 anni. All’età di 15 anni passa al River Plate ma il debutto in prima squadra avviene solo quattro anni dopo, segnando subito una doppietta nella sua prima partita.

Dopo 4 stagioni con la maglia del River, Falcao approda in Europa, acquistato dal Porto, con cui giocherà per due stagioni, con 51 presenze e 41 gol all’attivo e vincendo la sua prima Europa League. Nel 2011 passa all’Atletico Madrid, con cui fa il bis, vincendo la sua seconda Europa League consecutiva. Dopo due stagioni con la formazione spagnola viene venduto al Monaco per l’esorbitante cifra di 60 milioni di euro.

L’esperienza francese non è delle migliori. A metà stagione subisce la rottura del legamento crociato del ginocchio che lo costringerà ad uno stop di sei mesi, saltando così il Mondiale 2014 in Brasile. Per la stagione 2014/15 viene ceduto in prestito al Manchester United. Qui giocherà poco e a fine stagione non verrà riscattato, tornando così al Monaco, che lo girerà nuovamente in prestito, questa volta al Chelsea. Attualmente ha all’attivo solo 9 partite con 1 gol, per cui anche questa stagione non si può definire una delle sue migliori.

Falcao detiene innumerevoli record, tra cui quello di marcature in una sola edizione di una competizione europea (17 gol in Europa League), quello di miglior realizzatore nella storia della Nazionale colombiana (con 25 gol), quello di aver vinto l’Europa League per due stagioni consecutive con due maglie diverse (Porto e Atletico Madrid) e quello di essere l’unico calciatore ad essere diventato capocannoniere dell’Europa League con due squadre differenti e per due anni consecutivi.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati