0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Scoperta tomba di 3.500 anni fa. Trovata una famiglia mummificata

In Egitto è stata scoperta una tomba di 3.500 anni fa. All'interno c'era la famiglia mummificata dell'orafo del Faraone

Una tomba di 3500 anni fa e una famiglia mummificata all’interno. L’ultima scoperta fatta in Egitto è davvero sensazionale. Il ritrovamento è avvenuto a Luxor, dove il sottosuolo nascondeva una sepoltura realizzata nel periodo della XVIII dinastia (tramite la cronologia di Manetone). L’annuncio è arrivato grazie a Khaled El-Enany, ministro delle Antichità egiziano, che ha svelato i misteri della tomba durante una cerimonia che si è tenuta presso la necropoli di Draa Abul Naga.

Gli archeologi hanno portato alla luce alcune mummie e diversi manufatti risalenti alla XXI e XXII dinastia. La tomba è situata sulla sponda occidentale del Nilo, in un’area in cui venivano sepolti gli alti dignitari e i nobili egiziani.

Secondo quanto riportato da Khaled el-Anany la sepoltura non è in buone condizioni e potrebbe essere stata saccheggiata in passato. All’interno si trova la statua del suo proprietario, Amenemhat, una maschera funeraria di grande valore e i corpi della famiglia.

“Vogliamo che i giornali di domani parlino dell’Egitto e inducano la gente a venire” ha spiegato il Ministro, convinto che questa nuova scoperta possa aiutare a rilanciare il turismo nel paese, dopo il calo di visite a causa del terrorismo e dei problemi del Governo.

Amenemhat era l’orafo della famiglia al potere e sua moglie si chiamava Amenhotep. La sepoltura, secondo il team di archeologi egiziano e tedesco che ha realizzato gli scavi, conserva ancora la sua originale bellezza con gli affreschi rimasti intatti. Sono stati trovati anche diversi gioielli in ottime condizioni.

Per ora il sito non è ancora stato aperto al pubblico, ma possiamo immaginarci la struttura della tomba grazie alla descrizione fatta da Moustafa Waziri, direttore generale delle antichità di Luxor, che ha partecipato alla ricerca. Secondo il racconto fatto l’entrata della tomba conduce ad una stanza quadrata in fondo a cui si trova un’iscrizione col nome del proprietario e due statue che raffigurano l’orafo e la moglie, mentre di quella del figlio sono rimasti solo alcuni resti.  In un altro ambiente si trovano invece i sarcofagi, le mummie e le maschere funerarie di legno.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti