1, 3, 1, 2, 1, 4, 1 trend

Se sei ansioso rischi il morso del cane. Lo dice la scienza

Le persone ansiose rischiano di più di essere morse dal cane. Lo svela una ricerca scientifica condotta in Gran Bretagna

Le persone ansiose rischiano maggiormente di essere morse da un cane. A svelarlo è uno studio che ha dimostrato il legame fra la personalità degli individui e il rischio di essere morsi da un cane.

Secondo le ricerche fido non sopporta le persone ansiose e sarebbe maggiormente portato ad aggredirle. Un motivo in più per cercare di rilassarsi. Lo studio in questione è stato realizzato da un gruppo di ricercatori inglesi e ha coinvolto 694 persone sottoposte ad alcuni questionari per valutarne la psicologia.

Nello specifico gli scienziati hanno utilizzato il questionario Ten Item Personality Inventory (TIPI) che consente di valutare le cinque dimensioni della personalità di ognuno di noi (estroversione, nevroticismo, amicalità, coscienziosità e apertura mentale). Lo scopo era quello di capire se alcuni tratti della personalità potessero essere associati al rischio di essere morsi da un cane.

I risultati hanno dimostrato che gli uomini vengono morsi il doppio rispetto alle donne, ma soprattutto che chi ha più cani rischia di essere morso tre volte di più rispetto a chi non ha nessun animale domestico. La metà delle persone morse non aveva un cane.

Al di là di questi dati è interessante notare come la personalità sia in grado di influenzare l’atteggiamento del cane. Chi è più emotivamente in stabile e stressato infatti rischierebbe di essere aggredito.

La ricerca, come era ipotizzabile, ha scatenato accese polemiche e dato vita ad un dibattito in Gran Bretagna. C’è da dire che lo studio è stato compiuto su un piccolo campione di persone ed è comunque una ricerca di “osservazione”.

Aiuta comunque a riflettere sul modo in cui le persone si approcciano agli animali e sulla sensibilità fortissima dei cani. Da tempo infatti gli scienziati hanno evidenziato come i nostri amici a quattro zampe siano dotati di una grande sensibilità e siano in grado di percepire le nostre emozioni.

L’ansia, lo stress e la nevrosi sarebbero elementi di disturbo per il cane e lo porterebbero a rapportarsi in modo aggressivo nei confronti dell’uomo. Un buon motivo per cercare di placare l’ansia e di fare un bel respiro, soprattutto quando si è vicini a fido.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti