Lifestyle

Sei bello? Su Airbnb hai più possibilità di affittare casa

Per affittare su Airbnb la propria casa o una stanza è necessario essere anche belli e affidabili: a dirlo è una ricerca dell'Università Ebraica di Gerusalemme

Fonte: flickr

Affittare la propria casa su Airbnb è la nuova moda del momento: chiunque abbia una casa vuota o anche solo una stanza sceglie il sito Airbnb per ospitare persone provenienti da ogni parte del mondo, stabilendo un prezzo a notte e una serie di servizi da offrire agli ospiti. Sebbene siano importanti le foto dell’appartamento e anche la presentazione, recentemente una ricerca ha dimostrato che per avere successo su Airbnb è anche necessario essere attraenti e affidabili.

Lo studio, condotto dall’Università Ebraica di Gerusalemme e intitolato “Trust and reputation in the sharing economy: The role of personal photos in Airbnb”, conferma che, nell’affittare su Airbnb, anche l’occhio di chi prenota vuole la sua parte. Sono state prese in considerazione le foto dei padroni di casa di alcune abitazioni della capitale svedese Stoccolma e mostrate ai 600 partecipanti alla ricerca: nella maggior parte dei casi sono stati scelti i profili degli hosts che apparivano più affidabili e carini, nonostante alcuni di essi avessero delle recensioni negative da parte degli ospiti.

A conferma di questo atteggiamento i ricercatori hanno successivamente mostrato ai partecipanti altre foto profilo di Airbnb, ma stavolta si trattava di schede finte di attori: il risultato è stato il medesimo. Anche se il costo della camera era di gran lunga superiore a quello di altri, i partecipanti alla ricerca hanno scelto gli hosts più attraenti fisicamente. Quando, al termine del test, è stato chiesto ai partecipanti quali fossero stati i motivi della loro scelta, nessuno ha fatto cenno a questo aspetto: potrebbe trattarsi di un processo del nostro inconscio o magari solo il non voler ammettere che la bellezza dell’host ha influito sulla scelta.

Questo studio stravolge tutte le conferme che erano state date su libri, manuali e siti vari per avere successo nell’affittare su Airbnb: non basta, quindi, avere un prezzo più basso degli altri, delle foto professionali scattate da fotografi, una bella presentazione del posto o un’offerta di servizi da fare invidia a qualsiasi altro hotel . Da oggi in poi, gli hosts di Airbnb devono fare i conti anche con la loro foto profilo: evitate foto di paesaggi o di dettagli della vostra casa. Inserite una vostra foto in cui apparite sorridenti, solari, affidabili e anche un bel po’ attraenti e il successo sarà garantito: il numero di prenotazioni subirà un balzo in alto e di conseguenza anche le vostre entrate economiche aumenteranno notevolmente.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati