Lifestyle

Senza costume! Le piscine di Madrid promuovono la giornata naturista

Via tutto: senza costume in piscina per celebrare il nudismo. Accade in Spagna

Fonte: flickr.com

Un tuffo senza costume: in una piscina di Madrid si omaggerà il nudismo. Quando? Il prossimo 24 luglio. La Giornata senza Costume da bagno (Dia sin Banador), nasce in collaborazione con l’Adn (l’Associazione Spagnola per lo Sviluppo del Naturismo). Da parte sua il sindaco Manuela Carmena, eletta con Podemos, il partito spagnolo di sinistra, si è dimostrato aperto non ponendo alcun tipo di vieto a questo evento: la donna desidera aprire tutte le piscine pubbliche della capitale spagnola, senza porre ostacoli. E così Madrid per un giorno si trasformerà in Lanzarote.

Riguardo alla possibilità di dare vita ad una giornata in piscina senza costume, il sindaco Carmena ha affermato che in tutti i quartieri di Madrid sarà consentito il nudismo, ovviamente nei limiti del lecito e del rispetto generale. È da sottolineare che tale dichiarazione ha diviso l’opinine pubblica, creando molti contrasti. Soprattutto non è stata accettata dai politici di destra, che anzi hanno mostrato addirittura una forte indignazione. In questa scottante querelle è intervenuto a sua volta Ismael Rodrigo, presidente dei nudisti.

Quest’ultimo ha precisato ai mass-media lo scopo per cui nasce una tale giornata dedicata ad un bagno senza costume in piscina. Attraverso questa manifestazione legata al nudismo si desidera trasmettere valori unicamente occidentali. In fondo per i nudisti non vi è proprio nulla di male nel mostrare il proprio corpo così com’è, senza doppi fini. Si tratta, sempre per il presidente Rodrigo, di un’azione che non può neanche essere punita penalmente. In piscina non occorrono i vestiti: si può anche stare liberamente senza-costume. Così come accade anche nel primo ristorante giapponese.

L’unica cosa che il sindaco Manuela Carmena, definito dai più illiminato, ha tenuto a ribadire è la necessità di far apporre in occasione del giorno della manifestazione, su ogni ingresso delle piscine pubbliche, un cartello nel quale viene espresso chiaramente che in quella particolare giornata si pratica nudismo e dunque il bagno si può realizzare senza-costume. Si tratta di un segnale rivolto in particolar modo ai genitori con i loro bambini. Tra le curiosità: molte donne affermano che per vincere l’ansia della prova costume, basta semplicemente eliminarlo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati