Sport

Senza Italia ora per chi si tifa?

Euro2016 entra nelle fasi decisive, purtroppo senza Azzurri. Ma assistere alle ultime tre gare senza parteggiare non sarà facile

Fosse rimasta in lizza l’Islanda non ci sarebbero stati dubbi. Eliminati gli Azzurri il tifo degli italiani si sarebbe riversato sugli isolani. Che invece sono stati presi a pallonate dalla Francia e che, proprio come la squadra di Conte, hanno lasciato Euro2016 senza superare lo scoglio dei quarti di finale.

A lottare per l’ambitissimo trofeo continentale rimangono quattro formazioni. Il Portogallo di Cristiano Ronaldo e il Galles di Gareth Bale, che si affronteranno nella prima semifinale in programma mercoledì a Lione e Germania e Francia, che ventiquattro ore più tardi se la vedranno a Marsiglia nella seconda semifinale.

Difficile, se non impossibile, che l’italiano medio si metta a parteggiare per tedeschi o francesi. Dalla Germania e dalla Francia ci divide una fiera rivalità, tutte le volte che li abbiamo battuti abbiamo goduto. E quando invece c’è capitato di perdere abbiamo impiegato intere settimane per riprenderci. Come dimenticare la traversa colpita da Di Biagio ai Mondiali del 1998 con i ‘Galletti’ o il golden-gol, realizzato da Trezeguet a Rotterdam, che ci ha strappato dalle mani un campionato europeo che sembrava già nostro.

Pare evidente che le simpatie degli italiani andranno al Portogallo o al Galles, selezioni con cui storicamente non abbiamo mai avuto problemi, meno che meno in competizioni del livello di un Mondiale o di un Europeo: non ci sono precedenti. E quando una delle due squadre sarà fatalmente eliminata ecco che la superstite scalderà i cuori della Penisola nella finale di Parigi che la vedrà opposta alla vincente della semifinale tra la Germania e la Francia, affidata a Nicola Rizzoli. Il fischietto italiano sarà coadiuvato dai guardalinee Elenito Di Liberatore e Mauro Tonolini, dagli addizionali Daniele Orsato e Antonio Damato e dal quarto uomo Damir Skomina, sloveno.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati