SkunkLock: la serratura per bici fa vomitare chi prova a forzarla

SkunkLock è la nuova serratura per bici che fa vomitare chiunque provi a forzarla

Fonte: Instagram

Arriva dagli Stati Uniti, SkunkLock, una nuova serratura per bici che fa vomitare chiunque provi a forzarla. Non è fantascienza, ma un allarme realizzato da alcuni inventori di San Francisco, che hanno realizzato uno strumento in grado di far desistere qualsiasi ladro di bicicletta. Di fronte ai continui furti di bici in città e alle lamentele dei proprietari, che non riescono mai a mettere veramente al sicuro il loro mezzo, gli inventori hanno realizzato SkunkLock. Si tratta di una catena per biciclette che dissuadere qualsiasi malvivente attraverso uno spray nocivo in grado di indurre il vomito.

A capo del progetto, nato con una raccolta fondi, Daniel Idzkowski, che ha raccontato di aver avuto l’idea dopo aver subito l’ennesimo furto. Di fronte ad un’altra bici scomparsa per le strade di San Francisco, l’uomo ha deciso di ideare qualcosa che potesse difendere le persone dei malintenzionati e vendicare in qualche modo chi rischia di subire un furto.

Il giovane ha iniziato a cercare una soluzione e da subito si è reso conto che, anche se avesse trovato una serratura resistente, questa non sarebbe mai bastata per difendere al meglio la bici dai ladri, visto che per tagliare anche le più robuste bastano 10 minuti. A quel punto ha deciso di utilizzare alcuni gas sotto pressione che si trovano nella fibra della catena, in grado di fuoriuscire quando l’oggetto viene tagliato per il 30 per cento. A quel punto il gas che fuoriesce provoca vomito e malessere generale.  “Si tratta di sintomi simili a quelli dello spray al pepe: induce più o meno immediatamente vomito e difficoltà alla respirazione” ha raccontato il ragazzo, sicuro che i ladri di bici non avranno scampo: “Potrebbero cambiarsi i vestiti, fare una doccia, e se la bici è ancora lì tornare a tagliare il restante 70 per cento della serratura. Non si può impedire un furto al 100 per cento”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti