Lifestyle

Si chiama Golden Mylk, e sostituirà il nostro amato caffé

Il Golden Mylk è sempre più una valida alternativa al caffé e non è detto che con il tempo soppianti la bevanda nera. Andiamo alle scoperta delle sue proprietà benefiche

Fonte: flickr

Gli amanti del caffè devono temere il golden mylk? Questa bevanda sta conquistando sempre maggiore attenzione ed è destinata a diventare il drink mondiale più gettonato del 2016. Le proprietà nutritive del golden mylk, chiamato anche latte d’oro per il suo colore, sembrano aver fatto breccia nel cuore di molti, dato che la bevanda regola il metabolismo, stimola il sistema immunitario e migliora la digestione. Gli effetti benefici sono maggiori di quelli prodotti dal caffé e possono addirittura aiutare nella prevenzione dei tumori. Andiamo alla scoperta di questa bevanda e delle sue proprietà.

Il golden mylk è una bevanda a base di latte, che può anche essere vegetale, ad esempio di soia, a cui viene successivamente aggiunta la curcuma. Questa spezia orientale, di provenienza prevalentemente indiana, possiede numerose proprietà antiossidanti, attribuibili probabilmente a un suo principio attivo, la curcumina. Tra i benefici causati dalla curcumina vi sarebbero importanti doti antiinfiammatorie e anticancerogene, tanto che nella medicina tradizionale indiana la curcuma viene utilizzata nella cura disintossicante del fegato.

Le proprietà della curcumina sono anche utili per un’efficiente azione depurativa dell’organismo e per un corretto rafforzamento del sistema immunitario. Bevendo il golden mylk non solo ci sarebbe dunque meno rischio di raffreddori e influenze, ma l’intero organismo potrebbe essere più protetto sia dalle minacce interne sia da quelle esterne. A differenza del caffé il golden mylk non causa il rischio di infiammazioni e non contiene sostanze che possono risultare nocive a molti, come la caffeina. D’altra parte, non tutto è oro quel che luccica, dunque anche questa bevanda presenta alcuni aspetti meno chiari.

In primo luogo la curcuma è una sostanza molto potente e potrebbe anche interferire con i farmaci che un bevitore di golden mylk sta assumendo. In seconda analisi va sottolineato che per il proprio organismo è bene non assumere più di una tazza di latte d’oro al giorno, proprio in virtù della sua concentrazione di principi. Se proprio vi capita sotto mano una tazza è meglio bere il golden mylk di primo mattino, in modo che le proprietà nutritive abbiano un effetto maggiore sull’organismo. Il possibile sostituto del caffè può anche essere preparato in casa, scaldando in un pentolino un po’ di latte con la pasta di curcuma e mescolando il tutto.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati