0, 1, 1, 1, 0, 0, 0 trend

Siberia, a 3 anni sopravvive per giorni nella foresta fra orsi e lupi

Un bambino russo di 3 anni è riuscito a sopravvivere per giorni nella foresta della Siberia, fra lupi, orsi e temperature sotto zero

I suoi genitori credevano fosse morto, ma lui, a soli 3 anni, è riuscito a sopravvivere per diversi giorni nella foresta in Siberia, scampando a tanti pericoli, dal freddo ai temibili lupi e orsi. Il piccolo Tserin Dopchut era sparito all’improvviso quasi quattro giorni fa, lasciando nell’angoscia tutta la sua famiglia. Il bambino viveva a Khut, un piccolo villaggio nella Repubblica di Tuva, nella zona della Siberia centro meridionale. Tserin stava giocando tranquillamente quando è sfuggito al controllo di alcuni parenti che lo stavano accudendo e si è inoltrato nella taiga. Da quel momento nessuno è più riuscito a trovare il bambino. I soccorsi, scattati immediatamente, hanno setacciato la zona senza trovare alcuna traccia.

Le autorità locali hanno  messo in campo centinaia di soccorritori per realizzare una ricerca a tappeto servendosi anche dei cani e di un elicottero che sorvolava senza sosta la zona. Dopo 72 ore però non c’era ancora nessuna traccia di Tserin. In molti erano ormai convinti che il piccolo non ce l’avesse fatta. La zona infatti è particolarmente inospitale, soprattutto la foresta in cui il bambino si era inoltrato.

La zona infatti è popolata da lupi e orsi, con temperature che arrivano sotto lo zero. A rendere ancora più pericolosa la situazione il fatto che Tserin fosse sparito in pieno giorno, con abiti leggeri e senza nulla da bere né mangiare se non una barretta di cioccolato.

La situazione era molto pericolosa” ha raccontato uno dei soccorritori “Oltre agli animali selvatici e al freddo c’è un fiume con acque gelide e forti correnti e se il bambino fosse caduto dentro sarebbe sicuramente morto”. Il bambino è stato ritrovato dopo tre giorni di ricerche, in una radura, molto spaventato, ma miracolosamente sano e salvo, mentre è ancora un mistero come sia riuscito a sopravvivere in un ambiente così ostile, fra freddo, lupi e orsi.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti