0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

A Singapore arrivano i cani che si trasformano in panda

Sono ormai delle star del web i cani che si trasformano ogni giorno in panda

Fonte: Yotube

A Singapore sono diventate delle star i cani trasformati in panda. I tre sono gli amici a quattro zampe di Men Jiang, una donna esperta in make up per animali. Si tratta di cani di razza Chow Chow: Toudou (Patata), Yumi (Mais) e DouDou (Fagiolo), che ogni giorno vengono truccati dalla loro padrona per assomigliare a dei panda.

I tre cuccioloni hanno un pelo naturalmente bianco sul quale viene applicata della tinta nera. Anche le orecchie e gli occhi vengono colorati di nero in modo da far assomigliare i Chow Chow a dei panda.

La donna ha condiviso su Facebook le foto dei tre cani e il suo post in breve tempo è divenuto virale. Le immagini dei cani-panda sono state commentate da tantissime persone. Se molti hanno apprezzato i cani, trovandoli teneri e strepitosi, tanti hanno criticato la scelta della padrona di truccare i cani, accusandola di fare loro del male. A Singapore è stata aperta un’inchiesta per maltrattamento di animali.

Men Jiang e suo marito si sono difesi affermando che in passato avevano provato a truccare solo uno dei cani, ma gli altri erano gelosi, così avevano iniziato a trasformare anche gli altri in panda. “Per le strade la gente va pazza di loro quando li vedono – ha spiegato la donna – credo che la scorsa settimana almeno 500 persone abbiano fatto loro foto, tanto che stavamo quasi pensando di fare venire la gente a casa nostra a fotografare i cani”.

La donna ha risposto anche ai suoi detrattori, affermando che sono solamente dei “giustizieri da tastiera” e spiegando di avere grande esperienza nel mondo dell’estetica per animali, tanto che per i suoi cani sceglie solamente prodotti sani e che provocano danni.

Eppure la polemica non si placa e in tanti sono convinti che il trucco che viene applicato sui cani tutti i giorni possa fare del male agli animali. I timori maggiori riguardano gli occhi dei cani, il cui contorno viene colorato di nero. La padrona ha spiegato che applica la tinta con le dita, levandola solo strofinando e impedendo che entri in contatto con gli occhi. Nel frattempo però l’autorità veterinaria di Singapore indaga riguardo in possibile maltrattamento di animali, mentre la Società per la Lotta alla Crudeltà sugli Animali ha condannato la pratica.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti