Tech

Smartphone e malanni: avete l'ansia da batteria scarica?

L'ansia da batteria scarica colpisce quando il cellulare non dà alcun segno di vita e non è possibile ricaricarlo. Si tratta di un disturbo più diffuso di quanto si pensi

Fonte: flickr

L’ansia da batteria scarica colpisce quando, nel bel mezzo della giornata, la batteria del cellulare si avvicina pericolosamente al segno del 20%. Se siete come la maggior parte delle persone, quell’icona rossa vi farà entrare nel panico, a caccia di un caricatore di riserva. La compagnia LG ha definito questa condizione, ansia da batteria scarica e dice che quasi 9 individui su 10 ne soffrono: il 41% degli intervistati, in tali casi, teme soprattutto di non poter rispondere alle chiamate mentre il 32% preferisce annullare del tutto gli impegni in modo da dirigersi verso casa e ricaricare lo smartphone personale.

L’indagine con cui la società ha intervistato un campione di 2.000 utenti, ha rivelato che quando si tratta di scegliere se andare in palestra o ricaricare il cellulare, una persona su tre preferisce la seconda opzione, ma i millennials, ossia i giovani nati a partire dagli anni ’80, tendono a fare di peggio, con il 42 per cento che opta di saltare gli allenamenti se il telefono è scarico. Quando restano solo pochi minuti di energia, inoltre, gran parte dei millennials spegne lo smartphone o evita di fotografare, mentre la metà del campione globale dice di usare il tempo rimanente per mandare un messaggio e il 35% per fare una chiamata.

Vi sono buone probabilità che l’ansia da batteria scarica stia anche deteriorando la relazione amorosa di molte persone. Il 17% degli intervistati di sesso maschile, invero, ha riferito di aver mancato un possibile incontro su un’app per single a causa dell’improvviso scaricamento del dispositivo. L’indagine ha rivelato, in aggiunta, che il 60% delle persone ha accampato la scusa del cellulare scarico per non parlare ad un familiare e che una persona su tre ha avuto una discussione con il partner per questo motivo. L’ansia, quando manca la carica, è più forte addirittura dell’imbarazzo, con il 46% che chiede il caricatore a sconosciuti.

Se il telefono è costantemente lampeggiante sull’icona della batteria scarica, esistono tuttavia dei semplici trucchi per prolungare la sua vita, come disattivare le funzioni extra che operano un aggiornamento in background ed evitare che si surriscaldi. La Sony, in ogni caso, per ovviare a questi problemi, sta lavorando su due tipi di super-batteria, una al litio-zolfo e una al magnesio-zolfo, che dice saranno in grado di trasportare il 40% in più di energia rispetto alle batterie tradizionali di oggi ed offriranno una densità di potenza nettamente superiore per unità di volume, nell’ordine di 1000 Wh/l (volume/litri).

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati