Tech

Smartphone perso o rubato? Quattro modi per rintracciarlo

Non riuscite a rintracciare il vostro smartphone? Non ricordate dove l'avete messo o pensate che ve lo abbiano rubato? Ecco alcune app che consentono di ritrovarlo

Una delle prime soluzioni per rintracciare lo smartphone rubato prevede l’utilizzo dei servizi offerti da Google. Per utilizzarli sarà sufficiente che, sullo smartphone smarrito, sia attiva sia la localizzazione remota che si trova nella sezione sicurezza delle impostazioni di Google (una icona che raffigura un ingranaggio grigio con una G al centro) sia la geolocalizazione, che potrete attivare entrando nelle impostazioni di Android cliccando sull’icona che raffigura un ingranaggio bianco. Il passo successivo prevede di collegarsi al sito internet Gestione Dispositivi Android al quale vi potrete collegare facendo login con i vostri dati dell’account Google.

Attraverso tale strumento avrete accesso ad una mappa interattiva nella quale verrà indicata, con assoluta certezza, la posizione esatta del vostro smartphone. L’applicazione poi, oltre a rintracciare il vostro telefono cellulare, vi permetterà di controllarlo a distanza dandovi la possibilità di farlo squillare, nonchè di cancellare i dati presenti all’interno del dispositivo mobile. La seconda soluzione per rintracciare il vostro smartphone perso o rubato, prevede l’utilizzo di app o di siti di terze parti, presenti in abbondanza sia sul Google play store sia su iTunes, nonché alcune soluzioni implementate dai vari brand.

Alcuni esempi di app che svolgono questo compito sono Cerberus e Android lost. Cerberus è un’app a pagamento che vi consente di controllare a distanza e di localizzare il vostro telefono, solamente eseguendo il login sul sito dell’applicazione. Android lost fornisce lo stesso servizio di Cerberus, con la variante che è totalmente gratuito. Naturalmente, affinché lo smartphone possa essere rintracciato, è necessario che le app siano state precedentemente installate nello stesso. Infine, vari produttori di smartphone, mettono oggi a disposizione varie soluzioni per rintracciare il telefono smarrito.

Un telefono Samsung ad esempio, già dal momento dell’acquisto risulta essere registrato sul sito del marchio e, attraverso questo, possiamo attivare la funzione di ricerca nelle impostazioni del telefono. Basterà andare nella sezione account e procedere con la sincronizzazione. Se invece il vostro smartphone perso è di casa Apple, potrete usufruire del servizio “Trova il mio Iphone” implementato gratuitamente su tutti gli Iphone previa attivazione. Tale funzione potrete attivarla accedendo alle impostazioni, entrando nella sezione Icloud e selezionando l’apposita voce “Trova il mio Iphone”.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati