Il Sole minaccia la Terra: “Sarebbe l’inferno”

Secondo gli scienziati in futuro il Sole diventerà così grande da minacciare la Terra distruggendo ogni forma di vita sul pianeta

Fonte: Depositphotos

La vita sulla Terra terminerà fra cinque miliardi di anni, quando il Sole si dilaterà e la inghiottirà. A rivelarlo gli scienziati che hanno cercato di interpretare il futuro che ci attende studiando un pianeta morente. In futuro infatti il Sole aumenterà di cento volte, distruggendo Mercurio e Venere, prima di diventare una stella nana bianca due miliardi di anni più tardi.

Secondo questo nuovo studio il futuro che attende il nostro sistema solare non è molto roseo e oggi possiamo vederlo studiando un pianeta morente che orbita intorno a se stesso a 208 anni luce di distanza dalla Terra. Si tratta della stella L2 Puppis, che è stata analizzata dagli astronomi internazionali utilizzando il più potente radiotelescopio al mondo.

La stella infatti cinque miliardi di anni fa era molto simile a come è il nostro Sole, mentre oggi è diventata una gigante rossa, ossia una stella morente nelle sua ultime fasi d’evoluzione. A guidare la ricerca, di cui si è parlato inun articolo pubblicato sulla rivista “Astronomy and Astrophysics”, LeenDecin, professore presso l’Istituto di Astronomia KU Leuven.

“Cinque miliardi di anni da oggi – ha spiegato lo studioso – il Sole diventerà un gigante rossa, un centinaio di volte più grande della sua dimensione attuale. Sperimenterà anche una perdita di massa intensa attraverso un forte vento stellare. Il prodotto finale della sua evoluzione, sette miliardi di anni da oggi, sarà una piccola nana bianca che avrà le dimensioni della Terra, ma sarà molto più pesante”.

La metamorfosi del Sole cambierà il sistema solare e ovviamente anche la Terra. “Il suo destino è ancora incerto – ha spiegato il professor Decin -. Sappiamo già che il nostro Sole sarà più grande e più luminoso, così tanto da distruggere ogni forma di vita sul nostro pianeta. Nonostante ciò i ricercatori pensano che la Terra potrebbe comunque salvarsi. “Cosa succederebbe se il nucleo roccioso della Terra sopravvivesse alla fase di gigante rossa e continuasse ad orbitare intorno alla nana bianca?” ha spiegato il capo dei ricercatori, che ora si stanno concentrando proprio su quest’ultimo punto nel tentativo di scoprire quali sono gli scenari futuri della Terra.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti