Il sommelier dell'acqua è il lavoro del futuro

Il lavoro del futuro? Il sommelier dell'acqua, un esperto in grado di indicare le bottiglie migliori e abbinarle ai piatti

Il lavoro del futuro? Il sommelier dell’acqua! A inventare questa nuova professione Martin Reise, che da anni svolge con successo questo ruolo all’interno di diversi ristoranti. L’uomo vive a Los Angeles e lavora in diversi locali in cui propone la sua selezione di acque naturali e frizzanti. Tutto è iniziato qualche tempo fa quando Martin lavorava in un ristorante e un cliente gli chiese dell’acqua minerale particolare che non avevano.

“Lì ho capito che, così come la lista dei vini, in un locale deve essere presente anche quella delle acque e che è necessario conoscerle in modo da consigliarle in abbinamento alle pietanze” ha raccontato l’uomo, che da quel momento ha iniziato a selezionare una lista di bottiglie da proporre. In tutto 45 e provenienti da ogni parte del mondo: da quella delle Isole Fiji, che viene 7 euro al litro, a quella della Spagna, che costa 11 euro.

Chiunque può fare il sommelier dell’acqua, basta essere un buon bevitore, leggere con attenzione le etichette e riuscire ad abbinare alla perfezione i piatti con le varie bottiglie. Ad esempio il salmone sta benissimo con un’acqua leggermente frizzante e povera di sodio. Se sognate già di intraprendere questa professione sappiate che esiste un corso apposito in cui imparerete a riconoscere le varie tipologie. “Il corso Water 101 si sviluppa su due ore per classi a numero chiuso – ha svelato Reise -, fornisce informazioni di base, assaggi e brevi resoconti storici e costa 43 euro. E ho creato anche una nuova etichetta di acqua: la Beverly Hills 90H20 abbina una fonte delle montagne californiane con una selezione di minerali naturali, nel corso della produzione non entra mai in contatto con la plastica ed è stata prodotta in un’edizione limitata di 10mila”.

A quanto pare la sua iniziativa ha avuto così tanto successo che moltissimi ristoranti in giro per il mondo si stanno già dotando della carta dell’acqua.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti