Spesa da strega: sullo scontrino spuntano 'ali di pipistrello'

Originale dicitura trovata sullo scontrino da una signora campana: al poso di 'ali di pollo' appare 'ali di pipistrello'

Una ricetta da strega? E’ quanto deve aver pensato Rosa Visciano, una signora di Torre del Greco, dopo aver controllato lo scontrino all’uscita da un negozio del mercato rionale locale e aver scoperto la voce ‘ali di pipistrello’, acquistate alla modica cifra di 1,5 euro al chilo.

Ovviamente, la signora Visciano non aveva ambizioni da fattucchiera e si era limitata ad acquistare delle normalissime ali di pollo. Resta quindi il mistero sul perché, al momento di registrare il prodotto e battere lo scontrino, sia apparsa una dicitura quantomeno macabra.

“Ho provato una certa inquietudine nel leggere lo scontrino per controllare il prezzo – ha dichiarato Rosa Visciano – Di certo la cosa mi ha condizionata, con tutto quello che si sente in giro. Chiederò al negoziante spiegazioni”.

Pubblicato su Facebook, ovviamente lo scontrino ha scatenato una serie di commenti più o meno seri, come “Sarà il pollame di Batman” o “Cuocere rigorosamente al sangue” e perfino qualche suggerimento da ‘maga’: “Adesso o li riporti indietro o li butti o vai a comprare code di rospo lingue di rane code di serpenti. Beh, hai capito: fai un intruglio dell’amore“, ha commentato un amico della signora.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti