Ti spiano su WhatsApp? Ecco cosa fare

Ti stanno spiando su WhatsApp? Se sul tuo smartphone compare questo messaggio ecco quelloc he devi fare

Fonte: Pixabay

Essere spiati su WhatsApp è l’incubo di tante persone e in questi giorni si sta materializzando a causa di un messaggio.  “Qualcuno – si legge nel messaggio arrivato a moltissimi clienti Android – sta spiando nel tuo WhatsApp”. Ma è davvero possibile spiare le conversazioni su WhatsApp? Accedere a queste informazioni è così semplice?

Nonostante il messaggio crei parecchio allarmismo, non c’è motivo di preoccuparsi. La soluzione infatti è molto più semplice di quanto si pensi. Quando si visualizza un avviso di questo genere infatti è probabile che l’utente abbia installato sul proprio smartphone un software che, fra le varie funzioni, blocca l’accesso alle app da parte di terzi estranei.

Fra le varie funzioni di queste app, c’è quella di inserire una password scelta dal proprietario per accedere a WhatsApp, Facebook, Messenger oppure agli sms.

Se la password viene sbagliata per due volte, quando verrà effettuato il terzo tentativo lo smartphone scatterà una foto. In questo modo il proprietario potrà scoprire chi sta tentando di introdursi all’interno del suo sistema operativo, violando le app. In conclusione, quando si visualizza il messaggio d’avviso si sta usufruendo di un servizio che consente di proteggere le proprie conversazioni dall’intrusione di terzi.

Fra le applicazioni più famose di questo tipo troviamo CM Security AppLock, LEO Privacy e Chat Lock. Una volta disinstallate, le applicazioni non invieranno più il messaggio.

Ricordiamo comunque che spiare le conversazioni di WhatsApp è alquanto difficile, visto che i messaggi sono tutti criptati e protetti. “Sono due anni che lavoriamo per dare alle persone una migliore sicurezza per le loro conversazioni su WhatsApp – aveva annunciato Koum sul blog di WhatsApp -. Sono orgoglioso che il nostro team abbia raggiunto questo traguardo: d’ora in poi ogni messaggio, foto, video, file e messaggio vocale inviato sarà criptato di default se il mittente e il destinatario useranno entrambi l’ultima versione della nostra applicazione. Anche le chat di gruppo e le chiamate vocali saranno criptate”.

In collaborazione con Adnkronos

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti