Sudafrica, predicatore cura fedeli con insetticida: "Cura cancro e HIV"

In Sudafrica un predicatore cura i fedeli spruzzando in faccia e sul corpo un insetticida

Fonte: Facebook

Curava i suoi fedeli con l’insetticida, convinto che fosse la migliore cura contro il cancro e l’HIV. Accade in Sudafrica dove il predicatore Lethebo Rabalago è finito sotto inchiesta per aver curato i suoi adepti spruzzando insetticida sui loro occhi e su alcune parti del corpo. L’uomo, che si è autoproclamato profeta, è il fondatore della setta Mountzion General Assembly situata nella provincia di Limpopo. Nella città in cui vive l’hanno soprannominato ‘”Prophet of Doom” (ossia profeta di sventura) per via della marca di insetticida che utilizza più spesso, il Doom.

La Tiger Brands, azienda produttrice dell’insetticida ha provato a contattare più di una volta il predicatore per mettere fine a questa pratica definendola “dannosa e pericolosa”, ma l’uomo è certo che il prodotto sia l’unico rimedio per distruggere il cancro e l’HIV. Intervistato dalla BBC, il predicatore si è detto sicuro dell’efficacia dell’insetticida. “La verità è che Doom può guarire la gente nel modo giusto” ha spiegato Rabalago che è stato ripreso dall’emittente tv mentre sottoponeva i suoi fedeli al trattamento. Nelle immagini si vedono le persone in fila davanti al predicatore, in attesa di essere innaffiate con l’insetticida. Il prodotto viene spruzzato direttamente sul volto ed entra quindi a contatto con occhi, bocca e pelle in modo diretto e in grandi quantità.

Nonostante le condanne Radalago continua a difendere questa pratica, giudicandola una cura per ogni male. “Per nome mio si possono scacciare i demoni – si legge sulla pagina Facebook della setta Mount Zion General Assembly -. Per nome mio, si possono uccidere serpenti. Tutto ciò che tocco, diventa benedetto. Doom è solo un nome, ma quando si parla di esso può diventare un prodotto di guarigione, è così. La gente guarisce attraverso Doom. Avviene grazie Spirito Santo. Diamo gloria a Dio!!”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti