Viaggi

Tasmania: alla scoperta della terra dagli scenari suggestivi

Regione dal fascino senza tempo, la Tasmania si presenta come imperdibile meta per tutti coloro interessati a vivere in luoghi incontaminati. Ecco tutto quel che c'è da sapere

Fonte: google

La Tasmania è un famoso arcipelago appartenente allo Stato dell’Australia e avente Hobart come capitale. L’arcipelago è costituito dall’omonima isola Tasmania e da alcune isole minori, è situato all’incirca a 240 km a sud della parte orientale del continente australiano.

La Tasmania è uno dei luoghi più incontaminati della terra, essa vanta il 37 % di territorio occupato da parchi naturali, riserve e aree protette.
La Tasmania gode di un clima particolarmente temperato, rispetto alle altre regioni australiane.

Ogni stagione ha le sue particolarità e bellezze che si sprigionano a contatto con la natura incontaminata dell’isola. In Estate, tra il periodo di dicembre e febbraio, le temperature mantengono un clima mite intorno ai 21°C. L’inverno invece tra giugno e agosto le temperature si aggirano intorno ai 12°C.

Durante la primavera e l’autunno le giornate tendono ad essere piuttosto tiepide di giorno, mentre di sera il fresco prende il sopravvento. La Tasmania si dimostra un luogo molto secco, dove le piogge scarseggiano, a differenza del vento quasi sempre presente. Grazie alla sua posizione strategica la Tasmania d’estate gode di ben 15 ore di luce, mentre in inverno queste scendono a 9. La minore presenza di luce in inverno scaturisce le aurore australi.

Vivere in Tasmania

Indubbiamente chi ama la natura e i paradisi incontaminati non avrà dubbi nel venire a vivere in Tasmania. E’ sicuramente il luogo ideale per tutti gli avventurieri indomiti, ma lo sconsiglio a tutti coloro che pretendono confort e climi caldi e luminosi. Essendo molto vicina al Circolo polare Artico, è tempestata quasi incessantemente da venti freddi e l’inverno poche ore di luce.

Comunque per chiunque decidesse di venire a vivere qui, è utile sapere che nel periodo da settembre a marzo si apre la stagione delle farm dove è possibile lavorarci, ma solo se provvisti dell’apposito visto Working Holiday Visa. Inoltre durante il periodo estivo sempre con lo stesso visto, è possibile trovare lavoro nelle numerose attività di ristorazione e foresteria, poiché i turisti invadono questo posto.

Diavolo della Tasmania

Il famoso diavolo della Tasmania dei Looney Tunes Taz, prende spunto proprio da quello che è l’animale simbolo insieme alla tigre della Tasmania, di questa regione. Il Diavolo della Tasmania prende il suo nome proprio per via dei versi che questo animale emette durante le ore notturne.

I primi esploratori e i coloni hanno sempre pensato che fossero urla demoniache. Il Diavolo della Tasmania è di colore nero, è un animale molto irascibile e rissoso che si nutre principalmente di carogne. Dopo l’estinzione del lupo marsupiale avvenuta nel 1936 il Diavolo della Tasmania è diventato il marsupiale carnivoro più grande dell’isola.

Tigre della Tasmania

La tigre della Tasmania nota anche con altri nomi, lupo marsupiale o tilacino è un marsupiale carnivoro ormai estinto. La sua estinzione risale alla prima meta del XX secolo, il tilacino era il marsupiale più grande di tutti, la sua particolarità era l’enorme somiglianza ad un cane per lo meno per quando riguarda la testa di questo animale.

Nonostante pero fosse il predatore oceanico più grande in assoluto, questo povero animale ha dovuto subire numerosi maltrattamenti da parte dell’uomo che cacciandolo lo ha portato all’estinzione. Invano nel 1936 la tigre della Tasmania fu inserita tra le specie protette. Vista l’enorme presenza di resti dell’animale, è una delle specie candidate per la clonazione.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati