Imperdibili

Tatuaggi, quando diventano un serio rischio per la salute?

I tatuaggi possono rappresentare un rischio per la salute ed è il motivo per cui, prima di decidere cosa andrete a disegnare per sempre sul vostro corpo, dovete affidarvi ad esperti autorizzati

Fonte: pixabay

I rischi per la salute provocati dai tatuaggi sono davvero tanti. Si tratta di una scelta molto personale, intima, che solo in pochi affrontano consapevolmente. La maggior parte delle persone agisce infatti istintivamente senza prendere in considerazione le possibili (in alcuni casi gravissime) conseguenze per il proprio corpo e per la propria salute.

Oggi, sono tanti gli appassionati di piercing e di tatuaggi, ma in quanti conoscono i rischi a cui vanno incontro? Quanti affrontano questa scelta affidandosi a persone esperte e che lavorano rispettando le normative sanitarie legate a questo lavoro? Fare un tatuaggio è molto rischioso. Sono tantissimi i casi di contagio di epatite che si registrano ogni anno in tutto il mondo. Si tratta di situazioni legate alle scarse condizioni igieniche, ad aghi e macchinette sporche, a studi poco sterilizzati e alla precedente presenza di clienti affetti.

Non è impossibile infatti per chi ha delle patologie fare un tatuaggio, ma potrebbe essere molto rischioso per il cliente successivo. Bisogna sempre mettere al corrente il tatuatore delle proprie condizioni fisiche di salute. Un tattoo è pur sempre un taglio e per tale ragione è molto pericoloso, vale la vostra salute? Pensateci bene prima di procedere e fare questa scelta, magari dettata solo dal desiderio di seguire la tendenza del momento.

Analizzate il vostro stato fisico e siate consapevoli del fatto che se state prendendo farmaci, questi potrebbero avere un effetto inaspettato e compromettere seriamente la vostra vita. Assumere anche una semplice aspirina, che rende il sangue più fluido, nei giorni post-battitura può essere controproducente per il processo di guarigione. Diverso è poi il discorso per quelle persone che sono già affette da malattie. Ad esempio, per chi soffre di diabete è molto pericoloso sottoporsi alla macchinetta che con un ago incide in diversi punti la pelle.

Tagli, infiammazioni e piccole perdite di sangue possono essere davvero dannose, pertanto se il desiderio di avere sul proprio corpo un tattoo è così forte e intenso, è sicuramente opportuno consultare prima un medico e ascoltare il suo parere con attenzione. E se dopo aver realizzato il vostro desiderio e quindi fatto un tatuaggio doveste cambiare idea, non dimenticate che il procedimento di rimozione è molto complesso.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati