Viaggi

Tempo libero a Sirmione, fra itinerari gastronomici e culturali

Conosciuta come imperdibile meta per la cura del corpo, Sirmione offre, oltre le sue terme, anche molteplici attrazioni. Dal fascino di reperti antichi ad una cucina ricca di specialità

Fonte: google

Se l’idea di alloggiare a Sirmione vi affascina, ma non avete intensione di fare una vacanza totalmente dedicata alle terme, potete sfruttare il tempo qui anche in altro modo. Le idee per il tempo libero qui senz’altro non mancano. Molti posti vi offriranno il giusto compromesso.

Pochi sanno, infatti, che Sirmione è il luogo giusto dove degustare varie specialità tipiche del posto. Il luogo è in grado di offrirvi una grandiosa varietà di pesce fresco di lago per tutti i gusti. E’ consigliabile sicuramente l’assaggio del luccio del luogo, la trota, il persico, l’alborella e il coregone. Questi pesci, pescati dal Garda, vengono preparati in diversi modi, ma tutti espressione della genuinità del luogo.

Inoltre, per i più golosi, è imperdibile l’assaggio della Cassata gardesana, un semifreddo tipico, fatto con ricotta, miele e canditi, generalmente servito con un filo di olio extravergine. Altro prodotto da gustare a Sirmione è proprio l’olio extravergine di Garda d.o.p., dal sapore molto intenso grazie al clima particolarmente favorevole. Da non dimenticare è il vino Lugana d.o.c., un bianco dalle note acidule e calcaree, adatto alle pietanze di pesce.

Dove parcheggiare

Raggiungendo il centro storico di Sirmione è abbastanza semplice trovare molti parcheggi. Esistono dei parcheggi denominati stand a Sirmione, dove potete parcheggiare senza alcun tipo di preoccupazione la vostra auto in totale sicurezza, perché sottoposta alla supervisione dello staff. I parcheggi in questione sono vari. Abbiamo vari piazzali in cui parcheggiare, quali: Piazzale Porto e Piazzale Monte Baldo.

Cosa vedere

Sirmione vi offre davvero molte cose da ammirare, tra queste le grotte di Catullo. Qui infatti vi alloggiò il famoso poeta latino Catullo, che nei suoi salmi narrò anche di queste terre. Il giovane poeta Catullo ha soggiornato a Sirmione, durante la sua vita. Le grotte, altro non sono, che i resti di una villa romana, ormai in decadenza. Il sito, ben articolato e tenuto, vi offre però un suggestivo sguardo sulla storia romana.

Una visita è necessaria anche alla Rocca Scaligera di Sirmione e al Castello Scaligero di Sirmione, espressione dell’entità storica del luogo con un panorama da brividi. Le acque solfuree della zona sono ammirabili in totale libertà anche da Giamaica beach, una spiaggia davvero meravigliosa, con un’acqua limpida, che possiede una temperatura piuttosto alta, ma secca.

Sirmione ristoranti

Sirmione è ricca di ristoranti, enoteche e osterie, in cui soddisfare le vostre esigenze gustative. Tra i vari ristoranti vi consiglio la cucina de La trattoria Clementina, dove potete degustare i cibi tipici del luogo e anche il pesce fresco. Se gradite sempre il pesce, è consigliabile il ristorante, pizzeria Al platano: grazie al giusto equilibrio con i costi, il pasto sarà formidabile.

Green residence

Il Green residence di Sirmione è un villaggio molto ampio e ben tenuto, curato molto nel decoro. E’ il giusto compromesso per chi vuole una vacanza all’insegna del relax, con stanze comode e ampie, tali da accogliere molte persone, ma non vuole rinunciare all’economia dei costi. Il residence possiede al suo interno delle piscine termali e dei bagni turchi di cui potete liberamente usufruire.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati