La tenera cagnolina accoglie i pazienti in ospedale

In un ospedale americano ad accogliere i pazienti c’è una tenera cagnolina che cammina su due zampe ed è vestita come una bambolina

Come far ritrovare il sorriso ai pazienti ricoverati in ospedale? Negli Stati Uniti a strappare una risata a tutti ci pensa una tenera cagnolina che, vestita con un abitino bianco e rosso, accoglie tutti. La cagnetta  è stata immortalata in un video da Anne Grantham, che ha poi pubblicato il filmato sui social. La donna era andata a fare visita alla madre malata in ospedale, quando si è imbattuta in questa cagnetta che sembra in tutto e per tutto una persona. La cagnolina infatti non solo indossa un abitino bianco e ha un fiocchetto in testa, ma cammina anche su due zampe! Il suo scopo è quello di dare un po’ di conforto alle persone ai parenti delle persone ricoverate e ai pazienti e, a giudicare dalle risate che accompagnano il video, sembra riuscirci davvero bene. Non è chiaro come si chiami la cagnolina, né quale sia la storia, di certo però il filmato è diventato in breve tempo virale sui social, dove è stato condiviso e commentato da tantissime persone.

I cani (proprio come i gatti) non possono per regolamento accedere agli ospedali, per vari motivi igienico sanitari. Nonostante ciò ultimamente molte strutture ospedaliere, soprattutto in Italia, si sono aperte alla possibilità di consentire ai cani di entrare in alcuni reparti dell’ospedale per fare visita ai padroni ricoverati, ma anche per portare conforto ai malati, tramite la pettherapy. Per consentire l’accesso in ospedale dei loro amici a quattro zampe, i padroni sono obbligati a compilare alcuni documenti da consegnare alla direzione sanitaria della struttura ospedaliera. I cani, nonostante ciò, non potranno accedere ad alcuni reparti particolari, come traumatologia d’urgenza e chirurgia, terapia intensiva, centri di trapianto, stanze di isolamento e  fra i grandi ustionati. I cani non saranno ammessi nemmeno nei centri dialisi e in ostetricia e neonatologia.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti