Testata 2.0: il clamoroso sfottò di Materazzi a Zidane

L'ex difensore della Nazionale e dell'Inter ha punzecchiato l'ex juventino sulla finale Mondiale del 2006.

Fonte: Instagram

Come dimenticare quel 9 luglio del 2006, quando gli eroici Azzurri alzarono al cielo il trofeo iridato per la quarta volta nella storia dopo i trionfi del 1934, 1938 e 1982?! È impossibile, se lo si è vissuto.

C’è addirittura chi ricorda a memoria la telecronaca delle azioni salienti di tutta la cavalcata mondiale della Nazionale di Marcello Lippi, a partire dalla vittoria contro il Ghana, passando per gli attimi concitati e il rigore di Totti contro l’Australia, fino alla semifinale al cardiopalma contro i padroni di casa della Germania, con gol di Grosso e di Del Piero. E naturalmente della finale all’ Olympiastadion di Berlino.

Rimangono ben impressi nella mente la rete del pareggio di Marco Materazzi con un terzo tempo con cui ha sovrastato Patrick Vieira, i cinque rigori pressoché perfetti calciati da – nell’ordine – Andrea Pirlo, Marco Materazzi, Daniele De Rossi, Alessandro Del Piero e Fabio Grosso, e naturalmente l’episodio che forse ha deciso le sorti della finale dei Mondiali: la testata di Zinedine Zidane a Materazzi.

Quel gesto violento e antisportivo fu captato dal quarto ufficiale di gara, che lo segnalò all’arbitro argentino Horacio Elizondo. Il resto è storia: Zizou espulso e Italia sul tetto del mondo.

A distanza di 10 anni, però, quando il tutto sembrava essersi sopito, ecco che è arrivata una inaspettata provocazione di Matrix, che ha pubblicato su Instagram una foto che farà infuriare i francesi.

Nello scatto sono ritratti la maglia e il pallone celebrativi dell’impresa con la scritta "Campioni 06" e, dietro, l’opera dell’artista Marco Lodola, che ha regalato allo stesso Materazzi. Vi è ritratta la figura stilizzata di Zidane che colpisce con una testata la figura stilizzata dell’ex difensore e attuale allenatore della squadra indiana del Chennaiyin, che però alza al cielo la Coppa del Mondo.

L’opera di Lodola, specializzato in sculture e pannelli luminosi, si intitola 'Mio Cugino', chiaro sfottò ai francesi.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti