Tevez si sposa, ma al rientro trova una brutta sorpresa

Svaligiata la casa di Buenos Aires dell'Apache, che sta per lasciare il Boca Juniors per trasferirsi allo Shanghai Shenhua.

Fonte: Getty Images

La prima reazione degli appassionati di calcio, e dei fan dell’Apache, che hanno appreso la notizia, è stata divertita: “Te ne vai a guadagnare 80 milioni in Cina, lasciandoci dopo meno di due anni dal grande ritorno? Ecco il contrappasso…”.

Per Carlos Tevez quelli del Natale 2016 resteranno giorni indimenticabili. Nell’ordine: prima la decisione di accettare l’incredibile offerta dello Shanghai Shenhua, che garantirà 16 milioni per il cartellino al Boca e appunto 40 all’anno all’ex juventino, poi il matrimonio con la compagna storica Vanessa Mansilla, madre dei tre figli di Carlitos.

Infine, l’emozione senz’altro meno bella, quella di vedersi la casa svaligiata dai ladri.

Il fattaccio, come riporta il quotidiano argentino ‘Olè’, è avvenuto proprio durante l’ultimo giorno dei festeggiamenti post-matrimoniali (l’imminente trasferimento in Cina ha reso impossibile la classica luna di miele…).

Mentre Tevez e consorte si trovavano in Uruguay, la casa dell’attaccante argentino a Buenos Aires è stata presa d’assalto dai topi d’appartamento.

Il giocatore non ha sporto denuncia: ultimo regalo al popolo argentino o troppa la gioia per l’imminente salto di qualità economico della propria vita?

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti