Lifestyle

Tinder, gli appuntamenti online non sono una scienza perfetta

Tinder e le altre app simili non sono la scienza: gli algoritmi sulle quali si basano portano ad incontri non soddisfacenti

Fonte: flickr

Gli appuntamenti online non sono perfetti come un abbinamento determinato dalla scienza: secondo studi recenti gli algoritmi che raccolgano i dati e indirizzano gli utenti di app per incontri amorosi come Tinder non sono funzionali ad incontri fortunati. A rendersene conto, oltre che le migliaia di persone incappate in incontri poco soddisfacenti, anche i ricercatori che hanno intervistato le persone, cercando di capire quali elementi sono centrali per l’ instaurarsi di un rapporto.E qui la prima amara scoperta: i computer si basano su similarità e complementarità.

A livello psicologico nella realtà raramente un rapporto d’amore nasce dalla stima di queste variabili. Spesso anzi sono aspetti sorprendenti e originali dell’altro, il suo essere lontano e diverso da noi, a far scattare la scintilla e a farci veleggiare verso hotel romantici in compagnia della nostra dolce metà. Se un app ci propone di incontrare persone simili a noi chiude il nostro orizzonte e non consente all’imprevisto di farci emozionare.

E che dire della chimica? I freddi algoritmi di un computer non riescono al momento e probabilmente non riusciranno mai a prevedere quell’attrazione fisica che è basata sì sull’avvenenza dell’altro, ma anche sul suo odore, sul modo di muoversi e di parlare. In poche parole, la natura calda dell’innamoramento non è simulabile dal carattere freddo dei computer. Anche una foto, per quanto realistica, non riesce a rendere quello che secondo studi scientifici riusciamo a valutare in pochi secondi di interazione con una persona che consideriamo possibile partner sessuale. Sebbene esistano casi di incontri fortunati che sono sfociati in matrimoni, i siti di dating online sembrano favorire un approccio superficiale nei rapporti umani.

La serialità, la ricerca spasmodica di avventura di una notte, un certo narcisismo di fondo caratterizzando buona parte dei frequentatori abituali dei siti di incontri. Ciò non esclude che ci siano in questo mare anche delle anime belle che cercano qualcuno di sensibile con cui incontrarsi; purtroppo rischiano di essere facilmente scoraggiate dal comportamento generale e finiscono spesso per abbandonare il gioco prima di aver realizzato un incontro. Se quindi il vostro obiettivo è conquistare l’uomo o la donna dei vostri sogni non ci arriverete quindi a colpi di app e di incontri casuali ma piuttosto, con un pizzico di sfacciataggine e fortuna, lanciandovi in pista e lasciando che sia il vostro corpo a parlare, e non il vostro profilo digitale.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati