0, 1, 3, 11, 6, 13, 1 trend

Torna Corto Maltese 50 anni dopo la sua nascita

Corto Maltese torna in libreria 50 anni dopo la sua nascita con una nuova graphic novel intitolata "Equatoria"

Corto Maltese torna in libreria a 50 anni dalla sua nascita. Il personaggio creato da Hugo Pratt, sarà protagonista di una nuova avventura, intitolata “Equatoria”, in uscita il 14 settembre. La graphic novel di Juan Díaz Canales e Rubén Pellejero, arriva in occasione di un anniversario importante, dopo il debutto nel 1967.

Nel racconto Corto Maltese è a Venezia, una città che da sempre ha segnato la sua storia, per trovare un oggetto misterioso. Le sue avventure lo porteranno sino in Nord Africa e in Egitto. Durante il suo viaggio il protagonista incrocerà Winston Churchill, prenderà una barca verso Zanzibar e sfiderà la sorte nella foresta equatoriale africana. “Equatoria” presenta moltissimi riferimenti all’opera originaria di Hugo Pratt, ripercorrendo le principali tappe della storia, lasciando con il fiato sospeso il lettore: ce la farà Corto a trovare il manufatto?

L’opera verrà presentata dai due autori insieme con Davide Toffolo a Pordenonelegge 2017, nel Chiostro della Biblioteca Civica, venerdì 15 settembre alle 19. Sono trascorsi 50 anni da quando la penna di Hugo Pratt, creò Corto Maltese, dando vita alla prima graphic novel e al primo antieroe del fumetto italiano. “Una Ballata del Mare Salato” uscì e puntate nella rivista Sgt. Kirk nel luglio 1967.

All’epoca Pratt aveva già una lunga carriera alle spalle e stava per compiere quarant’anni. Il fumettista veneziano aveva iniziato a lavorare alla fine degli Anni Quaranta presso la rivista Asso di Picche, aveva poi operato per tredici anni a Buenos Aires, collaborando con lo sceneggiatore Héctor Oesterheld e realizzando diverse storie complete. Dopo essere tornato in Italia iniziò a collaborare con il Corriere dei Piccoli, sino a quando l’editore genovese Florenzo Ivaldi decise di pubblicare “La Ballata” a puntate.

Ironico, cinico e romantico, Corto, figlio di una zingara di Siviglia e di un marinaio inglese, è nato a Malta. Nel mondo dei fumetti rappresenta un’anomalia: non lotta per la libertà come Superman, non ruba come Diabolik e non sconfigge criminali come Tex. Nonostante ciò è sempre stato amatissimo e molto seguito dai lettori.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti