Trump ai malati terminali: “Non morite prima di votarmi”

Stanno facendo discutere le ultime dichiarazioni di Donald Trump, che ha chiesto hai malati terminali di morire solo dopo averlo votato

Nuovo scivolone per Donald Trump, che durante un discorso ha chiesto ai malati terminale di non morire prima di averlo votato. Il candidato dei Repubblicani in corsa per la Casa Bianca, ha chiesto alle persone gravemente malate che lo sostengono di rimanere in vita il tempo per poterlo votare il mese prossimo, quando gli americani andranno alle urne per scegliere il nuovo Presidente dopo Obama.

Non mi interessa quanto siate malati” ha detto Trump parlando sul palco durante un comizio in NevadaNon importa. Reggete fino all’otto novembre. Uscite e votate. Lo dico scherzando, ma lo dico davvero”. Parole che hanno fatto immediatamente il giro del mondo e che si aggiungono alle tante dichiarazioni decisamente sopra le righe del candidato repubblicano.

Donald Trump d’altronde non ha mai avuto fama di essere un tipo morigerato e le sue battute poco politicamente corrette da sempre fanno discutere, ridere e indignare. Dopo gli attentati di Parigi e di San Bernardino a chi gli chiedeva se ci fosse un problema musulmano nel mondo rispose: “Assolutamente. Assolutamente. Non mi sembra di vedere cittadini svedesi che buttano giù il World Trade Center”. La sua risposta al problema dei kamikaze reclutati su Internet e al problema del bullismo online fu invece: “Chiudiamo Internet. In qualche modo e in alcune zone”.

Le battute più discusse però sono quelle che riguardano le donne, spesso nel mirino di Donald Trump e gli immigrati messicani. Della candidata democratica qualche tempo fa disse: “Se Hillary Clinton non riesce nemmeno a soddisfare il suo uomo, cosa le fa pensare di poter soddisfare l’America?”. Sui messicani invece aggiunse: “Quando il Messico manda qui la sua gente, non ci sta mandando il meglio. Non mandano te, o te. Stanno mandando persone piene di problemi, e queste persone portano i loro problemi qui da noi. Portano droghe. Portano crimine. Sono stupratori. E alcuni, credo, sono buone persone”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti