Viaggi

Tutte le Italia in miniatura della penisola, dove si trovano

L'Italia in miniatura non è l'unico parco del genere in Italia. Ecco dove si trovano tutte le altre rappresentazioni in chiave mignon del Bel Paese

Fonte: flickr

L’Italia in miniatura è uno dei parchi di divertimenti più caratteristici e visitati d’Italia, ma non è l’unico del suo genere. Situato a Rimini, il parco tematico con le fedeli riproduzioni di monumenti e costruzioni disseminate lungo il suolo italiano è stato inaugurato nel 1970, diventando ben presto un’attrazione simbolo del Bel Paese. Tra le 253 miniature presenti nel parco compaiono alcuni degli edifici più conosciuti e noti d’Italia, come la Mole Antonelliana e il Colosseo, oltre a tanti altri luoghi e paesaggi caratteristici della Penisola.

Il parco tematico di Rimini è dunque stato il primo a proporre le miniature delle bellezze architettoniche e naturali dell’Italia, ma non è l’unico. Tra le altre Italia in riproduzione mignon distribuite nel Paese è piuttosto nota anche Leolandia. Fino al 2014 questo parco tematico ubicato a Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo, era conosciuto con il nome di Minitalia. A Leolandia si possono osservare 160 monumenti e costruzioni che rappresentano una vera e propria Italia in miniatura. La torre di Pisa, il Duomo di Milano, la laguna veneta e tante altre attrazioni aspettano solo di essere ammirate.

L’Italia in miniatura di Rimini e quella della provincia bergamasca sono quelle più celebri e famose d’Italia e ogni anno richiamano migliaia di turisti dai confini nazionali e non solo. Oltre a questi due parchi tematici ve ne è anche un terzo, meno conosciuto e più regionale, ma non per questo meno bello. Si tratta di Sardegna in miniatura, una fedele riproduzione in scala ridotta delle bellezze presenti sull’isola che si trova a Barumini, in provincia di Cagliari. Questo parco è anche il più recente tra tutte le Italia in miniatura, dato che è stato inaugurato nel 1999.

Sardegna in miniatura propone in scala ridotta le attrazioni più rappresentative e conosciute dell’isola sarda, come i nuraghi e le chiese, lungo un percorso di circa 360 metri. Passeggiando tra corsi d’acqua, piccole grotte e la fedele riproduzione della macchia mediterranea sembrerà quasi di percorrere tutta la Sardegna in 300 metri! Poco distante si trova anche una sezione interamente dedicata ai nuraghi, con la ricostruzione della vita all’età del Bronzo. Per i più piccoli inoltre è presente anche un parco dei dinosauri, dove si possono ammirare i giganteschi rettili nell’atto di muoversi ed emettere i loro caratteristici versi.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati