Imperdibili

Tutti abbiamo il sesto senso, ora abbiamo le prove che esiste

Le ultime ricerche dimostrano che il sesto senso esiste. Siete curiosi di scoprirne di più? Leggete i paragrafi che seguono

Fonte: flickr

Il sesto senso esiste e alcuni scienziati americani sono riusciti anche a dimostrarlo. Scopriamo assieme che esperimento hanno organizzato. Sappiamo già che la ricerca sta facendo passi da gigante nello studio della mente; pensate infatti che alcuni scienziati azzardano e affermano che arriverà il giorno in cui l’intelligenza artificiale controllerà il mondo. Intanto però, ci si limita a studiare tutti i meandri della mente umana. Sembra che lo studioso americano Joe Kirschvink, docente del California Institute of Technology, abbia dimostrato perché il sesto senso esiste, spiegando che l’uomo è in grado, seppur in maniera inconscia, di rilevare il campo magnetico terrestre.

Utilizzando degli appositi strumenti, lo scienziato ha scoperto che il cervello umano emetteva della particolari onde cerebrali se accanto vi era emissione di onde magnetiche. Un comportamento del genere, prosegue Joe Kirschvink, come quello di percepire il campo magnetico terrestre era stato già precedentemente trovato in alcune creature come uccelli, insetti e altri mammiferi che usano tale capacità durante la migrazione. Altri esperti però sostengono invece, che il sesto senso esista, ma si tratterebbe di una combinazione minerale di ferro e magnetite che agendo come gli aghi della bussola, sembrerebbe essere in grado di influenzare la percezione di un essere umano.

Per dimostrare che il sesto senso esiste, gli scienziati hanno creato un’enorme gabbia metallica all’interno della quale i tester erano seduti al buio ed esposti solo ad un campo magnetico. Kirschvink ha analizzato al computer l’attività cerebrale dei ventiquattro volontari. Alla fine è stato dimostrato appunto una produzione di onde cerebrali maggiore quando si veniva a contatto con un campo magnetico. In sostanza il nostro cervello sarebbe in grado di captare ad esempio delle situazioni di pericolo o, come in questo caso, dei mutamenti in campo magnetico.

Un altro piccolo passo in avanti per la scienza; e pensare che già è stato anche inventato un intero computer dotato di mente creativa: Benjamin è il suo nome, ed è stato capace di progettare e scrivere un’intera sceneggiatura di un film. Quello che accade sostanzialmente con il sesto senso potrebbe benissimo essere definito un “sentire senza vedere”, perchè siamo in grado di captare prima ciò che accadrà in determinate situazioni a noi circostanti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati