Lifestyle

Tutti gli incredibili e strambi privilegi della Regina Elisabetta

I privilegi di Elisabetta II sono davvero molteplici e, talvolta, curiosi: vediamo quali prerogative può vantare la sovrana inglese

Fonte: Flickr

I privilegi della Regina Elisabetta sono davvero molti: del resto la Corona del Regno Unito è un’istituzione molto antica. Alcune di queste curiose prerogative rispecchiano, infatti, una concezione del potere che risale ad epoche passate. Per questo è così divertente, in occasione del novantesimo compleanno di Elisabetta II, andare a curiosare tra le particolarità che la sua carica comporta. La sovrana inglese, per esempio, non ha avuto bisogno di conseguire la patente per guidare l’automobile. Una persona che è ha la responsabilità di governare un Paese non deve dimostrare di essere in grado di far camminare un semplice veicolo.

Sembra sicuramente anacronistico, ma tra i privilegi della Regina Elisabetta c’è quello di avere alle proprie dipendenze un poeta personale. Esso viene scelto per i propri meriti artistici e per la rilevanza della sua opera: il fortunato letterato viene pagato con un barile di Sherry. Fino al 2019 questa posizione sarà occupata dalla poetessa scozzese Carol Ann Duffy. Inoltre, la regnante può nominare dei Cavalieri: questo titolo viene assegnato dalla regina in persona a cittadini che si siano distinti per aver contribuito in modo particolare al benessere ed allo sviluppo della società britannica.

Molti sanno come la sovrana inglese sia la padrona di tutti i cigni non marcati del Regno Unito: i diritti della Corona, però, possono essere esercitati soltanto sugli esemplari che popolano le acque del Tamigi. Inoltre, la protezione di Elisabetta II si estende anche su molti altri animali acquatici come, ad esempio, balene e delfini. Inoltre, il Governo di Londra deve riferire settimanalmente alla regina la situazione in cui si trova il Paese: ogni martedì il primo ministro britannico deve recarsi a Buckingham Palace per una chiacchierata informale. Entrambe le parti sono tenute a non rivelare alcun aspetto del loro colloquio.

Tra i privilegi della Regina Elisabetta ce ne sono alcuni che riguardano in modo più specifico il ruolo di rilievo che la Corona riveste ancora oggi in seno alla società britannica. La sovrana non è tenuta a pagare le tasse: da molti anni, però, Elisabetta ha deciso di pagare di propria spontanea volontà i tributi sul reddito. Inoltre bisogna ricordare che è la monarca inglese ad avere ancora oggi il compito di nominare i Lord, ovvero i membri della Camera Alta del Parlamento di Londra.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati