0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

Un polpo per aiutare i bambini nati prematuri

I bambini prematuri da oggi hanno un amico in più ad aiutarli: il polpo!

Un polpo per aiutare i bambini nati prematuri. L’idea arriva dalla Danimarca, dove i polpi realizzati all’uncinetto vengono utilizzati per aiutare i neonati prematuri, con risultati impressionanti.

W dzien pluszowego misia ulubionym “misiem” jest szpitalna osmiorniczka 🐙 #dzienpluszowegomisia#przytulanka#osmiorniczkidlawczesniakow#sleepingbaby#littleoctopus#babyboy#mommysboy#cutebaby#love#cuddle#teddybearday#parenting#

Un post condiviso da Asia (@surminkaa) in data:

Il progetto dell’octopus therapy è nato nell’ospedale universitario Aarhus, dove infermieri e medici hanno iniziato a inserire all’interno delle incubatrici dei pupazzi realizzati all’uncinetto a forma di polpi. Da subito si sono accorti che i bambini interagivano con gli animaletti all’uncinetto. Non solo si sentivano protetti e a loro agio, ma afferravano anche i tentacoli e li comprimevano. Questo provocava un miglioramento della respirazione, ma anche dei battiti cardiaci, che divenivano più regolari, aumentando il livello di ossigeno nel sangue. Non solo: grazie al pupazzo a forma di polpo i prematuri non tiravano i cavi e i tubi che li tenevano in vita nell’incubatrice.

Dalla Danimarca i polpi sono arrivati anche in Inghilterra, al Poole Hospital, nel Dorset, dove sono stati utilizzati con successo. Le infermiere nel reparto neonatale hanno infatti notato che i piccoli prematuri stringevano il pupazzo, aggrappandosi ai tentacoli, probabilmente perché ricordava loro il cordone ombelicale e la pancia della mamma, dove si sentivano al caldo e protetti.

Il successo del polpo per neonati prematuri è stato così grande che è nato anche un progetto, denominato The Danish Octo Project, che ha come obiettivo quello di raccogliere polpi all’uncinetto in giro per il mondo da donare agli ospedali. Chiunque vuole contribuire infatti può creare un pupazzetto di questo tipo seguendo le indicazioni sul sito https://www.spruttegruppen.dk/#gir-du-en-sprutte.

In Danimarca il progetto va avanti dal 2013, dove i morbidissimi polpi vengono creati da tante donne volenterose e donati ai bimbi prematuri che ne hanno più bisogno. I polpi possono essere di qualsiasi dimensione e colore, l’unica importante raccomandazione da seguire è quella che ogni pupazzetto realizzato sia in cotone 100% per essere sterilizzato a elevate temperature per questioni di sicurezza. Infine i tentacoli non dovrebbero essere più lunghi di 8,6 pollici, ossia circa 21-22cm.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti