Un vegetariano su tre mangia carne quando è ubriaco

Una ricerca ha svelato come la maggior parte dei vegetariani decidano di mangiare carne dopo aver bevuto troppo

Fonte: Instagram

Un vegetariano su tre mangia carne quando è ubriaco. A rivelarlo uno studio realizzato dalla VoucherCodesPro secondo cui moltissimi vegetariani consumano carne quando hanno bevuto più del dovuto e il 69% di loro non lo confessa.

Il sondaggio, svolto in Inghilterra, ha coinvolto 1.789 vegetariani inglesi che hanno raccontato il loro rapporto con alcol e cibo. Un terzo di loro infatti ha mangiato carne dopo essersi ubriacato. La scelta più comune? Il kebab, uno dei piatti più diffusi in Inghilterra. Gli altri alimenti che hanno fatto “cedere” i vegetariani sono stati invece la pancetta, l’hamburger, i salumi e il pollo fritto.

So che alcuni “vegetariani” a volte desiderano mangiare della carne, ma sembra che alcuni cedano alle loro voglie solo dopo qualche bicchiere di troppo” ha spiegato George Charles, fondatore di Voucher Codes “Penso che sia importante sostenere questi amici vegetariani e aiutarli a resistere a non mangiare la carne quando sono ubriachi perché sono sicuro che se fossero coscienti se ne pentirebbero”.

Uno studio realizzato dal Consiglio delle Risorse Umane ha sottolineato come molti vegetariani americani vivano come un disagio questa scelta e come solo l’84 conduca una dieta rigorosamente vegetariana. La nutrizionista Lisa Young ha spiegato che questa voglia potrebbe essere legata alla volontà di cambiare drasticamente il proprio regime alimentare. Il segreto è passare gradualmente da un’alimentazione normale ad una prettamente vegetariana. “Iniziando a mangiare sempre più piccole porzioni di maiale o pollo, per poi arrivare ad eliminare del tutto ogni tipo di carne e di prodotti lattiero-caseari, è meno probabile tornare a desiderare fortemente la carne”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti