0, 1, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Per la scienza gli uomini fidanzati piacciono di più alle donne

Secondo alcune ricerche scientifiche un uomo fidanzato piace di più alle donne ed è considerato più attraente: ecco perché

Gli uomini fidanzati? Piacciono molto di più alle donne! Lo svela una ricerca realizzata da un gruppo di scienziati della University of St. Andrews, nel Regno Unito, e dell’Arizona State University, negli Stati Uniti.

Secondo gli studiosi gli uomini che hanno già una partner esercitano un maggiore potere di attrazione nei confronti delle donne. Ciò significa che il sesso femminile tende a considerare molto più attraenti tutti gli uomini che sono già impegnati e che vengono percepiti come interessanti dalle altre.

La ricerca, pubblicata su “Scientific Reports”, è molto interessante perché mette in luce un comportamento sociale che sino ad oggi non era stato ancora studiato e analizzato così a fondo. In particolare gli esperti sono riusciti a svelare il funzionamento di questo meccanismo.

Sino ad oggi infatti gli scienziati pensavano che questa tendenza fosse legata all’evoluzione, soprattutto perché è propria non solo dell’uomo, ma anche dei pesci e degli uccelli. In realtà gli scienziati hanno scoperto che questo comportamento è legato ad altri fattori.

Lo studio ha coinvolto 49 volontarie a cui sono state sottoposte 30 foto di uomini chiedendo di valutarle in due momenti diversi. Nel secondo alle donne veniva svelato come erano stati valutati i soggetti dalle altre partecipanti all’esperimento. Ne è emerso come questo dato spingesse le volontarie a mutare il proprio giudizio. 

“Le donne che hanno partecipato all’esperimento hanno percepito più attraenti i volti degli uomini dopo aver appreso che le altre avevano espresso pareri positivi – ha spiegato Kate Cross, autrice dello studio -. Ma lo stesso è successo con immagini di opere d’arte astratte: le donne sembrano essere portate a seguire le preferenze sessuali di altre donne, ma potrebbe avvenire semplicemente per una tendenza generale a essere influenzate dalle opinioni degli altri”.

La professoressa che lavora presso la School of Psychology and Neuroscience nel Regno Unito ha inoltre sottolineato come i risultati siano stati simili anche per le donne lesbiche o bisessuali. Ciò dimostra come questo fenomeno riguardi il modo in cui a società riesce ad influenzare ogni nostra scelta.

“Le interazioni sociali influenzano ogni area della vita quotidiana – ha spiegato ancora Sally Street – tra cui, naturalmente, la scelta del partner. Ma al momento non esiste alcuna prova chiara dell’esistenza di un meccanismo di mate-choice copying proprio degli esseri umani”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti