Viaggi

Varsavia: quando andare e cosa vedere nella capitale polacca

Una piccola guida per visitare Varsavia, capitale polacca: attrazioni da vedere, consigli su quando andare e informazioni su eventi in programma

Fonte: pixabay

Varsavia è considerata una delle più belle città d’Europa e non a torto, dal momento che sin dal 1700 la città era celebre per la sua immensa bellezza. Soprannominata “Parigi del nord” è tutt’oggi meta ambita di turisti e viaggiatori. Purtroppo durante la Seconda Guerra Mondiale Varsavia è stata quasi completamente distrutta, tuttavia si è stati in grado di ricostruirla in modo completamente fedele.

Le attrazioni a Varsavia sono moltissime. Come tutte le città dell’est, immancabile è la visita alla città vecchia, ovvero alla cosiddetta Stare Miastro, patrimonio Unesco. La celeberrima Piazza del Mercato si popola nel periodo estivo e qui i ristoranti e i bar offrono sedute all’esterno per sorseggiare qualcosa in compagnia di amici a prezzi davvero modici.

Cosa vedere

Non si può dire d’aver visto Varsavia senza aver percorso i 4 km della Via Reale, un’interessante commistione di negozi e palazzi. Una sosta è d’obbligo a Kosciot Swietego Krzyza, la chiesa della Santa Croce, dove è custodita l’urna contenente il cuore di Chopin.
E ancora, da non perdere è la Piazza del Castello, punto d’unione tra la zona vecchia e tra la zona nuova. I suoi meravigliosi edifici seicenteschi d’architettura barocca polacca sono davvero interessanti, così come la Biblioteca Nazionale.
Una capatina alla chiesa evangelica d’Asburgo è interessante per tutti gli amanti dello stile sacro neoclassico. Qui viene professato il culto luterano della città.

Eventi e fiere

Tradizione e folklore sono al centro di festival nazionali, mentre tra i festival polacchi di respiro internazionale possiamo annoverare il celeberrimo Summer Jazz Days di Varsavia che si tiene a luglio. A Varsavia in estate si tiene poi il Festival di Mozart e ancora il Festival autunnale di Musica Contemporanea.

Quando andare

Inutile dire che il periodo migliore per andare a Varsavia è proprio l’estate. Le notti sono più lunghe e fa buio un po’ più tardi rispetto all’inverno, il clima è più favorevole e in tutta la città nascono eventi di tutti i tipi e per tutti i gusti. Per questo motivo si annovera Varsavia tra una delle città europee più brulicanti di vita e attività che si possano visitare.

Cosa fare la sera

Dal momento che ultimamente sono stati aperti molti locali e ristoranti, le zone più frequentate della città sono divenute punto d’incontro della movida. Citiamo l’area di Nowy Swiat per i cocktail bar e il Quartiere dei Teatri, dove invece si trovano diverse discoteche per tutti i generi musicali.

Visitare Varsavia e dintorni

Visitare Varsavia e i suoi dintorni può essere molto divertente se si sceglie un tema. Quello principale e più ambito è senza dubbio il tour che segue le tracce di Chopin. Il suo luogo di nascita è infatti a Zelazowa Wola, a 50 km da Varsavia. Da qui si può partire per una visita della proprietà nobiliare e del suo bellissimo parco.

Proseguendo per Brochowo si scopre una deliziosa chiesa parrocchiale dove i genitori del celebre compositore si sono sposati nel 1806. Qui Chopin è stato anche battezzato. In tutto questo tragitto si possono ammirare i bellissimi paesaggi e panorami verdi della regione denominata Masovia.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati