Vi presentiamo Jonathan: la tartaruga più vecchia del mondo

Si chiama Jonathan ed è la tartaruga più vecchia del mondo e da anni ha un legame speciale con Frederic

Fonte: Ansa

Vi presentiamo Jonathan: la tartaruga più vecchia del mondo! L’animale ha 186 anni ed è diventato non solo il simbolo dell’isola di Sant’Elena, in cui vive, ma anche della lotta per le unioni omosessuali. Il motivo? I ricercatori hanno scoperto che Jonathan ha una lunga relazione affettiva con un’altra tartaruga, che in realtà è un maschio.

Ma andiamo con ordine: Jonathan è una tartaruga gigante che vive alle Seychelles e dal 1882 abita in questa piccola colonia britannica nell’Oceano Atlantico. L’animale più vecchio del mondo non se la passa proprio benissimo: è cieco, non sente bene e ha perso l’uso dell’olfatto.

Jonathan ha sempre avuto un carattere irascibile così i volontari che si prendevano cura di lui nel 1991 hanno deciso di affiancargli un’altra tartaruga. La prescelta è stata Frederica, un esemplare della stessa specie. Nonostante il caratteraccio di Jonathan gli animali hanno creato immediatamente un forte legame e con il passare del tempo la loro è divenuta a tutti gli effetti una relazione. Oggi mangiano e dormono insieme, ma soprattutto Jonathan è diventato più mansueto. A insospettire gli studiosi però è stato il fatto che le due tartarughe, pur convivendo, non si riproducessero.

Il mistero è stato svelato quando qualche giorno fa Frederica ha avuto qualche problema al guscio. La tartaruga è stata curata dai veterinari, che ne hanno approfittato per effettuare una visita completa. Il risultato? Hanno scoperto che non è una femmina, ma un maschio, tanto che è stato soprannominato Frederic.

“Jonathan si è avvicinato e non l’ha lasciato per un istante” ha spiegato il governo di Sant’Elena raccontando la storia in un comunicato e sottolineando come il legame fra gli animali sia indissolubile. La storia di Jonathan è molto importante, soprattutto perché sull’isola è divenuto il simbolo della lotta per la legalizzazione dei matrimoni omosessuali. La proposta di legge su tale questione verrà discussa dalla Corte Suprema britannica il prossimo gennaio 2018.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti