Sport

Vittorio Brumotti: scheda di un biker spericolato

Vittorio Brumotti, la scheda di un campione di bike trial, uno sport particolarmente coinvolgente con cui è entrato nel Guinness dei primati. Conosciamo meglio l'inviato di Striscia la Notizia

Fonte: flickr

Brumotti è un personaggio sportivo e televisivo. Vittorio, meglio conosciuto come inviato di Striscia la Notizia nella rubrica 100% Brumotti, è campione di bike trial. Uno sport praticato con la bicicletta invece che con la moto. La particolarità consiste nel dover affrontare un percorso ad ostacoli senza poggiare mai i piedi a terra. Brumotti, per la sua bravura, è detentore di 10 titoli mondiali rientrati nel Guinness dei primati.

Le sue imprese sono memorabili. Egli ha affrontato sfide impossibili con una competenza e dimestichezza nell’uso della bike, fuori dal comune. Conosciamo meglio questo personaggio con dettagli di vita privata. Vittorio Brumotti è nato a Finale Ligure, in provincia di Savona, il 14 giugno 1980. Fin dalla prima infanzia, ha mostrato il suo talento nel portare la bicicletta. Giovanissimo, all’età di 11 anni, ha cominciato a praticare bike trial.

Il duro allenamento è servito ad affinare la sua capacità di manovrare il mezzo a due ruote, come mai visto prima. Dato che il sogno di ogni sportivo è quello di conoscere dal vivo i propri idoli, Brumotti si è recato in America tra il 2007 e il 2008 allo scopo di completare la sua preparazione con Hans Rey, il multipremiato mountain biker. Nello stesso periodo conobbe altri campioni di fama mondiale come Jeff Lenosky e Ryan Leech. Le imprese di Brumotti, rientrate nel Guinness dei Primati, sono state tante.

Al Motor Show di Bologna nel 2008 ha superato 28 ostacoli. Nel 2009, in Sardegna, si è tuffato da 17 metri di altezza nelle acque antistanti la Grotta del Bue Marino. Sempre in Sardegna, qualche anno dopo, ha effettuato 71 saltelli sulla ruota posteriore, su una guglia rocciosa a picco sul mare. Uno spettacoloso brivido che ha fatto tenere il fiato sospeso agli spettatori. Nel 2011, ha compiuto un’impresa alpina, percorrendo la scalata da Rifugio Casati (3269 metri) fino alla vetta del Monte Cevedale (3769 metri). Il percorso, segnato da strade tortuose e crepacci, fu compiuto senza mettere mai piede a terra. Nel 2012, Brumotti ha risalito la famosa Burj Khalifa di Dubai, in 2 ore e 20 minuti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati