Imperdibili

Vivere dentro i film di Miyazaki grazie alla realtà virtuale

Miyazaki e realtà virtuale: uno studio inglese ha prodotto alcuni demo che riproducono il mondo fantastico creato dal maestro dell'animazione giapponese

Il mondo di Miyazaki, grazie alla realtà virtuale, diventerà presto accessibile a tutti. Questa notizia è molto ghiotta per tutti gli appassionati dei cartoni disegnati da questo genio assoluto dell’animazione giapponese: la sua produzione si è caratterizzata per aver saputo dar vita a scenari pieni di fantasia e di creatività. Recentemente lo studio inglese Fire Panda ha divulgato la notizia di aver realizzato i Ghibli VR Demo: siamo di fronte ad ambienti virtuali in cui sono rappresentati alcuni dei luoghi più celebri dell’opera del prolifico disegnatore di Heidi.

L’anime dedicato alla spensierata ragazzina svizzera è stato uno dei primi lavori a cui Hayao Miyazaki ha partecipato. Nel corso della sua carriera ha preso parte ad altri progetti molto popolari, come alcuni dei lungometraggi dedicati all’abile ladro Lupin III. Di tutt’altra natura sono, però, i suoi lavori più suggestivi: nel 1984 disegna “Nausicaä della Valle del vento“, una malinconica e dolce favola post-apocalittica.

Già in questo lavoro è possibile ritrovare tutti i temi cari al grande artista quali, per esempio, l’amore per il volo ed il rispetto per l’ambiente. Negli anni a venire, Miyazaki ha diretto altri grandissimi cartoni come “Laputa – Castello nel cielo”, “Porco Rosso”, “Il mio vicino Totoro” e “Principessa Mononoke”. Nel 2002 arriva per il fondatore del mitico Studio Ghibli la consacrazione internazionale: “La Città Incantata”, per molti il suo capolavoro assoluto, viene insignito dell’Orso d’oro al Festival di Berlino e dell’Oscar per il miglior film d’animazione.

Da allora tutto il mondo ha iniziato ad innamorarsi della leggerezza e della precisione con cui il grande maestro è riuscito a delineare suggestivi ed originali mondi incantati. La possibilità di entrare in uno degli scenari creato da Hayao Miyazaki, grazie alla realtà virtuale, fa davvero gola a molti. Chi non ha sognato, infatti, di immergersi per qualche attimo nel regno sotterraneo delle caldaie che il burbero Kamaji, personaggio de “La Città Incantata”, governa per ordine dell’enigmatica Yubaba?

E chi non vorrebbe scoprire in un prato verde la presenza del mutevole castello del camaleontico Howl? Questi sono alcuni degli scenari a cui sarà possibile accedere. Per addentrarsi nel mondo di Miyazaki tramite la realtà virtuale basterà acquistare il visore Oculus Rift, nei negozi a partire dal 6 Maggio. Gli scenari, invece, saranno scaricabili gratuitamente grazie al sito WearVR. Insomma, nonostante Miyazaki abbia annunciato il suo ritiro nel 2013, è possibile continuare a sognare grazie alla sua opera.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati