Imperdibili

Vodka con la nebbia: una distilleria di San Francisco la fa davvero

Fare la vodka con la nebbia è possibile: una distilleria di San Francisco è riuscita a creare una pregiata vodka catturando la nebbia californiana

Hangar one ha creato la vodka con la nebbia: l’azienda californiana produttrice di alcolici artigianali, ha creato una preziosa vodka imbottigliata con la nebbia di San Francisco. Nell’ultimo periodo, le condizioni meteorologiche hanno messo in ginocchio la California, provocando una grave siccità che è stata definita come la peggiore della sua storia. La mancanza di acqua ha avuto un grave impatto sulla popolazione e sulle sue risorse; per questo motivo, la distilleria californiana Hangar one ha deciso di creare una vodka realizzata con la nebbia, per promuovere l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali.

Per circa sei mesi, la distilleria californiana ha raccolto la nebbia scegliendo i posti dove è più fitta e pulita, come Sobrero Bay, Outer Sunset, Berkeley Holls e El Sobrante. Tutto ciò è stato possibile grazie ad alcuni collettori che venivano utilizzati in passato dagli agricoltori californiani per non disperdere l’acqua piovana durante i periodi di aridità; le particolari reti, raccolgono la nebbia filtrandola dai detriti e dalle foglie. Hangar one ha deciso di creare il progetto in collaborazione con Fog Quest, un’ organizzazione no profit che devolve i fondi raccolti alla corretta gestione dell’acqua nei paesi in via di sviluppo.

Dopo sei mesi di raccolta della nebbia, l’azienda è riuscita ad ottenere una quantità di acqua sufficiente per riempire 2400 bottiglie. Ovviamente, la nebbia di San Francisco non è l’unico ingrediente della pregiata vodka, ma viene utilizzata anche un uva proveniente da un’azienda biodinamica che si trova in California. Secondo il responsabile della distillazione dell’Hanger one, Caley Shoemaker, il progetto è nato per dare vita a qualcosa che incarnasse i valori dell’azienda, ovvero la sostenibilità e la produzione locale.

Inizialmente i responsabili della distilleria volevano utilizzare l’acqua del mare, ma poi hanno capito che il prodotto locale più sostenibile a loro disposizione è la nebbia. Questa originale vodka ha il nome di Fog point, e si contraddistingue dalle altre vodke per il suo sapore floreale a base di caprifoglio, agrumi e pera nashi. Le 2400 rarissime bottiglie sono un’edizione limitata e sono state messe in vendita al prezzo di 120 dollari l’una. L’azienda ha dichiarato che l’intero ricavato proveniente dalla vendita delle bottiglie, andrà a finanziare i progetti di conservazione dell’acqua dell’organizzazione Fog Quest.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati