0, 3, 0, 0, 1, 0, 0 trend

"We love fika": la pubblicità svedese scatena la Rete

"We love fika" è lo slogan di una pubblicità svedese che ha scatenato l'ironia degli italiani in Rete

Fonte: Twitter

“We love fika”. Non è una battuta di cattivo gusto, ma la nuova pubblicità svedese che ha scatenato la Rete. Tutto parte dallo spot realizzato da una catena di negozi di alimentari che ha deciso di creare alcuni cartelloni pubblicitari con la scritta: “We love fika”.

In Svezia questa parola non ha attirato molta attenzione. Il motivo? Viene utilizzata spesso perché significa “prendere il caffè” oppure “fare colazione”, peccato però che in italiano evochi qualcos’altro di un po’ meno casto. Come se non bastasse, i creatori della campagna hanno pensato bene di accostare alla parola “fika”, già decisamente equivoca, alla frase “We love” ossia “Noi amiamo”.

Il risultato è decisamente comico, soprattutto perché esiste anche una versione con il punto interrogativo: “We love fika?”, in grado di scatenare risposte fra l’ironico e il volgare. Lo spot è stato realizzato dai negozi di Stoccolma utilizzando dei pannelli elettronici, che sono stati fotografati da alcuni italiani e sono finiti sul web.

Una gaffe, quella dell’agenzia pubblicitaria svedese, dovuta semplicemente all’utilizzo diverso del termine “fika”. Mentre in Svezia la parola evoca il ricordo di colazioni in famiglia, morbidi dolcetti e caffè caldo, in Italia i pensieri sono molto più torbidi. Tantissime persone hanno condiviso la foto dello spot, fra ironia e stupore. Nel paese del Nord Europa il termine è comune e probabilmente nessuno si sarà voltato a guardare sorpreso l’immagine del caffè fumante con le brioches, se non per scoprire il prezzo promozionale, al contrario diversi connazionali sono rimasti a bocca aperta nel vedere la scritta: “We love fika” con tanto di cuore rosso.

D’altronde non è la prima volta che parole straniere mettono a dura prova l’ironia degli italiani. Basti pensare a “Katso”, termine finlandese che significa “guarda”, ma che per noi vuol dire molto di più, oppure a “kuulo” che serve ad indicare la “ciotola” e “Merta”, che identifica il “mare”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti