Sport

Wimbledon 2015: tutte le tappe

Wimbledon 2015: il torneo partita dopo partita e tutte le emozioni del più prestigioso torneo tennistico del mondo

Fonte: flickr

Come di consueto, anche l’edizione 2015 del torneo di Wimbledon si è rivelata un turbinio di emozioni. Partita dopo partita i partecipanti si sono sfidati in duelli spettacolari e che hanno riservato anche diverse sorprese, con alcuni big eliminati da inaspettati outsider nei primissimi turni.

La finale maschile ha visto contrapporsi la leggenda del tennis moderno Roger Federer, che nel suo palmarès vanta ben sette coppe d’oro col marchio Wimbledon, e Novak Djokovic, da anni numero uno nel circuito Atp e tre volte campione sul prato inglese. Quella femminile ha invece messo una contro l’altra Garbine Muguruza e Serena Williams, altra icona dello sport con la racchetta, sei volte campionessa ai Championships.

Le sorprese in questa edizione 2015 non hanno tardato ad arrivare, sia nel circuito maschile che in quello femminile: basti pensare che, tra le donne, la detentrice del trofeo Petra Kvitova ha subito una clamorosa eliminazione al terzo turno da Jelena Jankovic mentre per quel che riguarda l’Atp Rafael Nadal, due volte campione di Wimbledon, è stato eliminato al secondo turno dal tedesco Dustin Brown, da tutti considerato uno sparring partner.

Hanno abbandonato prematuramente il torneo due tennisti molto in gamba come David Ferrer (infortunio al gomito) e Kei Nishikori (arrivato al secondo turno ma ritiratosi a causa di un infortunio al polpaccio). L’idolo di casa Andy Murray, campione olimpico nel 2012 e primo britannico dell’era moderna a conquistare il trofeo(che mancava da 77 anni, dopo il trionfo di Fred Perry nel 1936), si è fermato in semifinale, cadendo sotto i colpi di Federer.

Poca fortuna per le straordinarie ragazze italiane del tennis, uscite una dopo l’altra dal torneo: Flavia Pennetta si è arresa al primo turno, Sara Errani al secondo e Camila Giorgi al terzo. Male anche nel doppio, dove la storica coppia formata dalla Errani e dalla Vinci non ha preso parte al torneo, permettendo così al duo Martina Hinghis/Sania Mirza di portare a casa il trofeo.
Nel doppio maschile, condividono gloria e trofeo il francese Jean Julienne Rojer e il romeno Horia Tecau.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati